La Lacinia Nuoto ci prende gusto, primo posto anche al “Trofeo dei Due Mari”

La Lacinia Nuoto ci prende gusto, primo posto anche al “Trofeo dei Due Mari”

La Lacinia Nuoto Crotone Master comincia a prenderci gusto. Dopo la vittoria ai campionati regionali, la formazione del Presidente Rizzo, si impone anche al “Trofeo dei due mari” di Catanzaro, manifestazione a carattere nazionale oramai giunta alla quarta edizione. Sono stati ben 8.000 i punti di distacco con la seconda classificata, il Gruppo Polisportivo Catanzaro e ben 20.000 con il G.S. Gabbiano Paola sulla terza piazza. Il Meeting ha visto la partecipazione di 10  società e di 170 atleti di tutte le categorie.

Al di là della vittoria a squadre, hanno fatto impressione le performance individuali dei trentacinque atleti crotonesi. La Lacinia è stata la squadra più presente nelle prime tre posizioni con sessantuno podi conquistati su settanta gare disputate e se poi consideriamo i 12 Record Regionali migliorati, completiamo un quadro assolutamente positivo di una giornata all’insegna dei colori pitagorici. Molto positivo poi l’esordio di Giorgio Tutone e Simone Saporita che si sono subito integrati al meglio nel gruppo disputando un eccellente Meeting

Da segnalare la prestazione della staffetta 4×50 mista femminile che con Salvemini, Bernardis, Pettinato e Latini ha vinto  riuscendo anche a stabilire, con 2’50″20 il Nuovo record regionale della categoria. Giusta la soddisfazione del Presidente Rizzo«Siamo soddisfatti per il livello tecnico raggiunto e soprattutto perchè finalmente c’è in squadra una presenza femminile di qualità destinata certamente ad essere incrementata in futuro. Oltre a Salvemini, Latini, Pettinato, Calvo, Alosa e Bernardis presto potremo contare su altre ragazze che sicuramente sapranno primeggiare come succede per i maschi».

La migliore prestazione in assoluto è stata ottenuta dalla Staffetta 4×50 sl della Lacinia Nuoto cat. 240-279 che con Paonessa, Foglia, Sinopoli ed Amideo. Il dream team crotonese ha conquistato ben 891.04 punti stabilendo anche il Nuovo Primato Regionale. La migliore prestazione individuale invece è stata ad appannaggio del solito Sinopoli con 887,38 punti nei 50 farfalla M60.

«Quest’anno abbiamo maggiore unità e qualità rispetto alle stagioni passate – dichiara il vice-presidente Amideo – la squadra è cresciuta molto anche in termini numerici e questo ha cerato un clima di maggiore entusiasmo che si è ripercosso anche nei risultati agonistici. Siamo una bella realtà».

Vediamo in dettaglio le medaglie individuali conquistate dai nuotatori Lacinia:

Nel settore femminile primo posto con medaglia d’oro per Gabriella Latini M45 sia nei 400 sl con 6’13”10 (Nuovo record regionale) che nei 50 Dorso con 46’70, per Bernardis Silvana M25 nei 100 rana con 1’42”50, con Salvemini Damiana M40 sia nei 100 rana con 1’49”70 che nei 100 Misti con 1’33”07, per Francesca Alosa M35 nei 100 Rana con 1’46”70, Calvo Maria Gabriella nei 100 rana con 2’37”30 e Pettinato Simona nei 100 sl con 1’24”07. Medaglia d’argento invece per Simona Pettinato nei 100 rana, Silvama Bernardis nei 100 Misti, Francesca Alosa nei 50 Dorso e Maria Gabriella Calvo nei 50 Dorso.

Nel settore Maschile primo posto con medaglia d’oro per Antonio Rodio M45 sia nei 400 sl (5’11”70) Nuovo Primato regionale che nei 100 Misti con 1’17”70, per Anselmo Greco M65 nei 200 sl (5’13”19) Nuovo Primato regionale che nei 400 sl (10’35”40), per Antonio Pignata M70 sia nei 100 che 400 sl rispettivamente con 1’31”50 e 6’59”70, per  Tassone Alessandro M45 nei 100 Rana con 1’24”07, per Marco De Meo M50 sia nei 100 rana che 100 Misti rispettivamente con 1’39”40 e 1’33”10, per Vincenzo Foglia M60 nei 100 rana con 1’31”10 Nuovo Primato Regionale che nei 50 Dorso 40”20, Luca Vrenna Recordman nei 50 farfalla vinti con 29”60 e primo nei 100 sl con 1’01”10, Francesco Pettinato M75 primo con record Regionale sia nei 100 Rana (2’06”03) che nei 50 Dorso con 1’02”90, Felice Amideo M50 nei 50 Farfalla (32”30) e 50 Dorso (37”50), Salvatore Sinopoli M60 sia nei 50 farfalla (32”30) che nei 100 isti (1’16”30), Fabio Milizia M50 sia nei 100 che 200 sl con 1’07”10 e 2’28”20, Daniele Paonessa M60 nei 100 sl (1’17”50), Alfonso Scicchitano primo con record regionale nei 50 Dorso con 45”10 e nei 100 sl con 1’34”80, Elio Corigliano M70 nei 100 Misti con 2’26”20, Antonio Liperoti nei 50 Dorso con 40”30, Piero Alampi M40 nei 200 sl con 2’28”10, Francesco Sitra sia nei 100 che 200 sl rispettivamente con  1’10”90 e 2’44”50.

Secondo Posto e medaglia d’argento per Salvatore Suppa M50 nei 50 farfalla, Piero Alampi nei 100 sl, Nicola Messina M50 nei 50 dorso, Antonio Zizza M50 sia nei 200 che 400 sl, Simone Saporita M35 nei 100 rana, Massimigliano Ferrazzo M40 nei 100 rana, Daniele Paonessa M60 nei 100 rana, Francesco Basta M65 sia nei 100 Rana che 50 Dorso, Elio Corigliano M70 nei 50 Dorso, Claudio Saraco M45 nei 200 sl

Medaglie di Bronzo poi per Antonio Liperoti nei 100 sl, Alessandro Tassone nei 100 sl e Nicola Messina nei 50 farfalla.

Infine le Staffette con risultati tutti coronati da Record Regionale, dalla femminile 4×50 Mista Cat. 120-159 con Pettinato, Salvemini, Bernardis e Latini, alle maschili 4×50 sl con quella Cat. 160-199 con Liperoti, Milizia, Alampi, Vrenna, a quella cat. 240-279 con Paonessa, Foglia, Sinopoli, Amideo e quella cat. 280-319 con Pettinato, Corigliano, Scicchitano, Pignata

In definitiva un risultato che premia l’attività Master di Crotone dando nuovo slancio al settore che mira al raggiungimento della soglia dei 50 atleti nel settore agonistico ed alla conquista di altri allori soprattutto in campo nazionale ed internazionale.

Lascia un commento

Scroll To Top