La capolista Cutro mostra ancora i muscoli, Amantea ribaltata con un tris

La capolista Cutro mostra ancora i muscoli, Amantea ribaltata con un tris

(nella foto l’esultanza di Russo dopo il gol del vantaggio)

AMANTEA-CUTRO 1-3

AMANTEA: Tucci, Fera (26’ st Bruno), Chianello, Perciavalle, Ucar, Alfano, Gagliardi (31’ st Muraca), Ambrogio, Natalino (35’ st Morelli), D. Tucci. In panchina: Carino, Ianni, Trotta, Stillitano. Allenatore: Aceto (squalificato)

CUTRO: Menzà, Franco, Lerose, Arabia (44’ st Tambaro), Martucci, Maione, Parentela (31’ st Berlingeri), Balsamo, Russo, Riolo, Crugliano. In panchina: Cerri, Virelli, Aiello, Conversi. Allenatore: Condito

ARBITRO: Saccà di Reggio Calabria (Zampaglione e Praticò di Reggio Calabria)

MARCATORI: 18’ pt Gagliardi (A), 21’ st Lerose (C), 16’ st Russo (C), 39’ st Berlingeri (C)

NOTE: Ammoniti: Ambrogio (A), Balsamo (C), Russo (C)

AMANTEA (Cs) – Continua imperiosa la marcia del Cutro dei presidenti Ciampà ed Olivo. I biancoazzurri continuano a comandare saldamente il campionato, ed espugnano con un’altra prova maiuscola anche lo stadio “Città di Amantea”. Eppure la gara non era partita benissimo per Riolo e compagni, che vanno sotto dopo nemmeno 20 minuti: su azione d’angolo è Gagliardi ad anticipare tutti e battere l’incolpevole Menzà.

La reazione della prima della classe è però immediata e Lerose approfitta di un errore della difesa di casa e con un inserimento perfetto sigla l’1-1. Nel primo tempo è Riolo ad impensierire Tucci, mentre da parte blucerchiata Natalino risulta il più attivo. Si va comunque al riposo sul risultato di parità.

Nel secondo tempo il Cutro ingrana la marcia giusta e fa sua la gara. Al 16’ della ripresa è il neo acquisto Russo a siglare di testa la rete del vantaggio. Per lui seconda rete alla seconda presenza. La reazione dei blucerchiati è sterile, e nel finale di gara Berlingeri, entrato da pochi minuti, segna un eurogol incredibile con una conclusione forte e precisa da oltre 30 metri. Termina così un incontro vinto meritatamente dai cutresi, nonostante un primo tempo abbastanza equilibrato.

Per il Cutro la serie positiva continua, ed il mercato sembra aver migliorato ulteriormente una rosa che era già attrezzata per poter centrare la promozione diretta. Davoli e Roggiano però non mollano, ma quest’ultima domenica prossima sarà ospite della capolista che punta a distanziarla in modo deciso.

Lascia un commento

Scroll To Top