Kroton, vittoria facile contro la Roglianese e primato. Tripletta di Luigi Martino

Kroton, vittoria facile contro la Roglianese e primato. Tripletta di Luigi Martino

Kroton – Roglianese 7-1 (1° tempo 3-0)

KROTON: Russo, Macrillò, Cimino, Martino L., Martino P., Federico, Zanda, Chirullo, Gerace, Perrotta, Terrone, Tricoli. Allenatore: Orto.

MARCATORI: 5′ Martino L., 10′ Cimino, 12′ Martino L., 6′ st Marsico (Roglianese), 9′ st Cimino, 11′ st Martino L., 26′ st Perrotta, 28′ st Federico.

 

Facile vittoria oggi a Crotone per il Kroton che batte agevolmente la Roglianese dei giovani per 7 reti ad una. Una vittoria che lancia i rossoblù in testa alla classifica con 7 punti insieme a Polistena Futsal, Mirto e Lamezia. Inizia bene la squadra di mister Orto che dopo 5′ sblocca con una bella azione finalizzata da Martino L. Al 10′ arriva il raddoppio con un tocco ravvicinato di Cimino, passano altre due minuti e arriva il tris grazie ancora a Luigi Martino. Il Kroton fa girare il suo roster e cerca con più frequenza la quarta rete che non arriva per troppi errori sotto porta. Dal canto suo gli ospiti provano qualcosa ma senza impensierire più di tanto. Il primo tempo finisce 3-0.

Nella ripresa sulla falsa riga del primo ma gli ospiti al 36′ realizzano con un gran gol da fuori area il 3-1, Marsico lascia di stucco il portierone Russo. Sembra che possa nascere una nuova partita ma invece il Kroton la chiude in tre minuti grazie a Cimino, due gol per lui in questa gara, e ancora con Martino Luigi che segna una tripletta. Siamo 5-1 esordio in campionato a questo punto per Perrotta che ha anche il merito di segnare il gol del 6-1 a 45 anni suonati forse è il giocatore più vecchio che abbia segnato in serie C1 in questi ultimi anni migliorando il record che era suo a 44 anni l’ anno a scorso sempre in gol al esordio . Il 7-1 è segnato da Federico primo gol in campionato.

Esordio in C1 per Chirullo classe 99′. Vittoria che continua la serie positiva e avvicina ad una settimana intensa dove si andrà a far visita ad una delle capolista cioè il Lamezia, mercoledì ritorno contro il Davoli per la coppa Italia e chiusura sabato contro il Bovalino tre gare che diranno molto per il futuro dei Pitagorici.

Lascia un commento

Scroll To Top