Kroton Nuoto, secondo posto a squadre al Gran Prix di Reggio Calabria. Cinque ori per Daniele Buzzurro

Kroton Nuoto, secondo posto a squadre al Gran Prix di Reggio Calabria. Cinque ori per Daniele Buzzurro

(nella foto la premiazione degli Esordienti “B”)

La Kroton Nuoto ha partecipato all’appuntamento con ben 32 atleti nella fascia d’età dal 2001 al 2004. Il team pitagorico si è distinto come al solito, per determinazione e spirito di squadra piazzandosi al secondo posto su nove società partecipanti. Solo la squadra del Cosenza Nuoto è riuscita a prevalere ma esclusivamente perché poteva contare nel suo organico ben 15 atleti in più rispetto ai crotonesi. L’appuntamento era importante per valutare lo stato di forma della squadra in vista delle finali regionali che si disputeranno a Vibo il prossimo 8 marzo.

Nella categoria Esordienti “B” Daniele Buzzurro, classe 2003, ha conquistato 5 ori su 5 gare con una prestazione molto positiva. In particolare nei 100 misti ha limato il suo migliore abbassando ulteriormente il record regionale portandolo ad 1’21”90 . Si è imposto poi nei 100 e 200 rana, 100 e 200 sl riuscendo a vincere la classifica della categoria. Un atleta di esempio per i suoi compagni per impegno e serietà.

Marco Riillo è finito terzo nella classifica finale grazie alle ottime prestazioni nella farfalla dove nei 50 ha conquistato un secondo posto a pochi decimi dalla vittoria. Buono il suo crono di 37”90. Si è imposto alla grande nei 400 sl e piazza d’onore nei 200 sl. Un ragazzo che ha dalla sua la grande voglia di emergere, una qualità che lo sta facendo migliorare più velocemente rispetto agli altri.

Cristian Voce è un’atleta che certamente farà parlare a breve di se. Anche lui un vero professionista negli allenamenti e con una gran voglia di lavorare per migliorarsi sempre di più. Ottimi i suoi piazzamenti ed i suoi crono nei 100 dorso (1’28”4) e  nei 200 dorso (3’07”4).

Luca Manna ed Andrea Gennarini hanno dominato le gare a rana subito dietro Buzzurro. Ottimo Manna nei 100 rana in 1’33”60, straordinario Gennarini nei 200 rana conclusi in 3’27”40 vista la giovanissima età dell’atleta Kroton (classe 2004) rispetto agli avversari. Molto positive le prestazioni anche per Masellis, Asteriti, Greco, Galea e Grotteria.

Rossella La Rosa ha miglioraro le performance in tutte le gare cominciando a scalare le classifiche. Seconda nei 200 dorso con 3’30”3, ha abbassato il suo crono di oltre sei secondi nei 100 sl chiudendo la “fatica” in 1’26”4. Ragazza seria e volenterosa.

Giulia Crocoli è giunta seconda nei 200 rana con 4’00”3, ed ha ottenuto ottimi piazzamenti anche nella sua specialità, il delfino, finendo nei 50 in 45”20 con un miglioramento di oltre due secondi.

Benedetta Clausi è stata strepitosa nei 400 sl chiudendo al terzo posto, Arianna Gallo si è distinta nelle gare a rana migliorando i suoi crono, Elena Hrzegocka ha cominciato ad esprimere il suo potenziale in particolare nella rana, lo stile che attualmente nuota meglio. Le piccole Ioppoli, Iacono e Brutto hanno limato i loro crono  in un appuntamento che è servito per fare esperienza vista la giovane età (2005).

Nella categoria Esordienti “A”  Nicolay Zizza è stato meno brillante del solito facendo comunque la differenza nelle gare a delfino. Ottimo la performance nei 200 do in 2’36”4. Il talentuoso atleta Kroton ha pagato la preparazione in vista dell’appuntamento più importante dell’8 marzo. Conquistato il terzo posto in classifica generale.

Giacomo Rajani ha ritrovato la giusta grinta. E’ riuscito infatti a vincere i 400 misti con 5’43”5 ma soprattutto i 100 sl dove ha conquistato il terzo posto solo per una errata virata ai 75 mt facendo però fermare il crono su un comunque eccellente 1’03”2. Anche il giovane nuotatore pitagorico, come Zizza, non era al top della condizione prevista per le finali regionali.

Michele Lio ha migliorato tutti i crono: nei 100 dorso in particolare è sceso di oltre 5 secondi (1’18”6). Clausi, Torromino, Palermo, Crugliano, Lumare, e Potenzone hanno regalato punti importanti alla squadra, punti che hanno consentito alla Kroton di conquistare la seconda piazza del podio nella classifica a squadre.

Nel campo femminile Maria Rota ha continuato la sua striscia positiva. E’ stata sfortunata e penalizzata nei 100 dorso dove non gli è stato assegnato il giusto piazzamento che l’avrebbe portata a podio nella classifica individuale. Comunque ottima sia nei 200 dorso, seconda con 2’49”4, che nei 200 mix sempre seconda.

Maria Pia Guerriero ha vinto i 100 sl con 1’11”90 ma si è “persa” nelle altre gare, nuotate non al massimo delle sue possibilità, gare che sarebbero state alla sua portata e l’avrebbero sicuramente trascinata a podio.

Martina Tonolli ha continuato la sua evoluzione tecnica migliorando nei 200 mix con 3’11”0 e cominciando ad essere più performante nei 4 stili. Nella sua specialità, la rana, ha terminato con 1’39”3 ben 3 secondi meglio della sua precedente perfomance ma con margini di miglioramento enormi. Martina Luzzaro si è distinta per grinta e determinazione in tutte le gare disputate .

Si aspettano ora le finali regionali di marzo dove la Kroton mira a conquistare un posto sul podio, possibilmente sul gradino più alto.

Lascia un commento

Scroll To Top