Karate nazionale, nel campionato Master due medaglie per l’AKC con Galea ed Alia

Karate nazionale, nel campionato Master due medaglie per l’AKC con Galea ed Alia

Quiliano (SV), 16 maggio 2016. Conclusa con successo la quarta edizione del Campionato Nazionale Italiano Master di Karate. Dopo il “Seminario Tecnico” del 14 maggio sulla metodologia dell’insegnamento aperto dal consigliere nazionale Roberto D’Alessandro e tenuto da Massimo Giuliani e Remo Dello Ioio, domenica 15 maggio al palazzetto dello sport di Quiliano si è passati alla parte pratico/agonistica con le gare di kata e kumite. Dopo l’inno nazionale cantato da una piccola karateka si è iniziato con le gare di kata e, dopo una pausa volta a consentire al M° Franco Quaglia, Presidente del settore karate fijlkam Liguria, le premiazioni per i tecnici e gli atleti presenti agli Europei di Nizza dello scorso anno, si è passati al kumite. Il livello tecnico esternato dai “Master” è stato ottimo, gradito ed applaudito da tutti gli spettatori, tecnici ed atleti presenti. Tutto questo conferma che la via intrapresa dalla Federazione riguardo ai “Master” è sulla strada giusta e grazie allo “Staff Organizzativo e Tecnico Nazionale Master Karate Fijlkam” , tra cui figura anche il M° Rosario Stefanizzi , è stato dimostrato praticamente.

Ancora una volta l’Asd Accademia Karate Crotone ha messo in mostra un grande valore riuscendo anche in questa occasione a bissare il successo dello scorso anno. Infatti, la scuola presieduta dal M° Enzo Migliarese si fregia ancora una volta del titolo di Società campione nazionale in campo femminile e terza in quella maschile portando a casa 2 medaglie d’Oro, tre d’Argento ed una di Bronzo. Ben 250 gli atleti partecipanti in rappresentanza di 77 società nel kumite e 68 società nel kata.

E’ stato un risultato eccezionale arrivato subito dopo la prova di Vincenzo Vutera, unico rappresentante dell’AKC in questa specialità, che nel KATA master C, pur lottando contro con un fastidiosissimo stiramento muscolare si è piazzato ad un onorevole settimo posto. L’umore del M° Rosario Stefanizzi, che ha guidato il team pitagorico, si è subito ripreso nella specialità del Kumite (combattimento) dove ha dunque visto brillare l’AKC con due Ori che hanno consentito il rinnovo del titolo nazionale di Luigi Galea nella classe master D maschile e quello di Claudia Alia nella classe Master C femminile. Di lì a poco altro bel risultato di Raimondo Calabretta che questa volta ha però dovuto lasciare il titolo ed accontentarsi, si fa per dire , della medaglia d’Argento nella classe master C -60kg.

E’ andata meglio invece a Salvatore Cimino il quale ha migliorato la sua posizione rispetto all’anno scorso, salendo di un altro gradino sul podio, cingendosi al collo una bella medaglia d’Argento nella categoria master D -67kg. Sempre in auge la coppia dei gemelli Biagio(Gino) Greco e Pasquale(Lino) Greco che han dato spettacolo ponendosi sul podio dei master B -75kg rispettivamente con l’ Argento ed il Bronzo , piazzamenti che, ad onor del vero, stanno un po’ stretti ai due campioni crotonesi. Comunque, due titoli di campioni nazionali, 3 di vice campioni, una medaglia di bronzo ed in più una classifica nazionale master che pone l’ASD Accademia Karate Crotone al primo posto in Italia in campo femminile e la terza, per questa volta, in campo maschile, sono numeri ragguardevoli che sottolineano la qualità della “Scuola Crotoniate”. Di seguito le società che sono salite sul podio nella classifica finale per Società:

Classifica Societa’ Femminile: 1) Asd Accademia Karate Crotone, Calabria; 2) Asd Karate Brescia, Lombardia ; 3) Asd Centro Studi Arti Marziali, Sardegna ; 4) Budokan Portuali Livorno, Toscana.
Classifica Societa’ Maschile: 1) Polisportiva Nakayama A.S. Sportiva Dilet. Lombardia; 2) A.S. D Jissen Dojo Karate Club, Lombardia;3) Asd Accademia Karate Crotone, Calabria; 4) Asd Karate Club Savona, Liguria

 

il team Master AKC

il team Master AKC

 

la premiazione di Galea

la premiazione di Galea

 

i gemelli Greco

i gemelli Greco

 

la premiazione di Alia

la premiazione di Alia

 

Lascia un commento

Scroll To Top