Karate Internazionale Master: Calabretta e Cimino conquistano un argento ed un bronzo

Karate Internazionale Master: Calabretta e Cimino conquistano un argento ed un bronzo

Venerdì, Sabato e Domenica 23, 24 e 25 ottobre 2015 sono stati tre giorni molto impegnativi: il mondo del Karate si è riunito a Caorle (VE) per quella che ormai non è più solo una competizione ma un vero e proprio evento che si ripete da 24 edizioni: la Venice Cup. A Questo avvenimento l’ASD Accademia Karate Crotone, pur essendo impegnata contemporaneamente con altri atleti alle qualificazioni regionali juniores a Lamezia, ha preso parte a questo momento internazionale con Raimondo Calabretta, Salvatore Cimino, Vincenzo Vutera ed il giovane Pasquale Gaetano con i quali ha potuto anche assistere e partecipare a stage e spettacoli, oltre alle competizioni. Più di 1700 atleti, 22 le nazioni presenti 13 aree di gare: agonismo, intrattenimento e divertimento, le parole d’ordine.

La competizione si è dimostrata subito impegnativa per il team crotonese che ha fatto tesoro delle raccomandazioni del M° Rosario Stefanizzi che si è impegnato tanto per far portare a casa un risultato. I riflettori che si sono accesi sui Master hanno galvanizzato gli atleti presenti e, nella categoria Master 45+, sono stati di scena per primi Raimondo Calabretta, e Salvatore Cimino. I due Atleti pitagorici già titolati al Campionato nazionale Master tenutosi a maggio, anche questa volta non si sono fatti sfuggire l’occasione di un ghiotto bottino tanto da guadagnare, nella stessa categoria dei -67 kg, ben due posti del podio sugellati con la Medaglia d’Argento, per Raimondo Calabretta e, la Medaglia di Bronzo, per Salvatore Cimino. Meno fortunata la prova nei Kata di Vincenzo Vutera il quale ha dovuto cedere il passo al pluri campione Gonzales-Y-Herrera Christian che lo ha ricuperato nei ripescaggi dove, però, si è fermato al 7° posto.

C’è da sottolineare il fatto che fra gli iscritti, sia di Kumite che di Kata, erano presenti molti campioni della recente edizione ”European Master Games”, che hanno partecipato alle gare e conquistato diversi podi. Pasquale Gaetano nei -52 kg Cadetti Internazionali WKF, dopo un inziale vantaggio per tre a zero perde negli ultimi 24” per 4-3 con il più esperto Davide Ragnoli (nazionale italiana) che andrà alla conquista dell’Oro e richiama il pitagorico nei ripescaggi. Il cammino per il bronzo, dopo aver superato diversi ostici avversari, si ferma però al settimo posto a causa di una banale sanzione subita.

Grande festa nell’Accademia Karate Crotone per questo altro grande risultato che arricchisce il nostro “palmares” internazionale – ha detto il M° Enzo Migliarese – al recente titolo italiano e la relativa medaglia d’Oro conquistata la settimana scorsa da Andrea Marchio, vanno sommate queste altre due che portano il medagliere generale Nazionale/Internazionale dell’AKC, alla rispettabile quota di 219. Ringrazio per le tempestive attestazioni di stima ricevute dal Presidente Fijlkam Calabria Gerardo Gemelli, dal Delegato Coni Daniele Paonessa e dall’Assessore allo sport Claudio Molè. La vicinanza di queste Istituzioni, almeno in questi momenti, è importante per farci continuare a trovare le forze necessarie ad affrontare gli enormi sacrifici che sono insiti nello sport in generale e nei nostri (sport da combattimento) in particolare.

 

team AKC Venice Cup 2015_da sx Salvatore Cimino,Raimondo Calabretta, Rosario Stefanizzi,Pasquale Gaetano, Vincenzo Vutera

podio venice cup master 67 2

Lascia un commento

Scroll To Top