Juniores regionale, finisce in parità il derby tra Cutro ed Isola Capo Rizzuto

Juniores regionale, finisce in parità il derby tra Cutro ed Isola Capo Rizzuto

(nella foto la formazione del Cutro scesa in campo contro l’Isola)

CUTRO-ISOLA CAPO RIZZUTO 1-1

A.S. CUTRO: Battigaglia 7,5 , Scordio 7,5 , Battimelli 7 (dal 78’ Nicoletta, 6 ), Pirillo 7 (dal 60’ Crugliano 6,5), Muto 7,5, Sarcone 7, Leto 6,5 ( 45’ Greco 6,5), Virelli 8, Garà 7 (dall’ 80’ Bonaccio, 6), Muscatello 7,5, Ciampà 6,5 (dal 45’ Blasco 6,5). A disp. Ussia,Rotondo. All. Gambino 7.

A.S.D. ISOLA CAPO RIZZUTO: Cerri 6,5, (dal 70’ Voce 6), Mercurio 7, Giuda 6,5, Degregorio 6,5, Bruno 7,5, Iancarelli 7, Carbone 6,5 (dal 65’ Cavarretta 6 ), Franco 6,5, Esposito 6,5, Filoramo 7, Cosentino 6,5. All. Zangari 7.

ARBITRO: Russo da Rossano, 4.

MARCATORI: 14′ Bruno (rig.) (I), 76’ Virelli (C).

E’ finita in parità l’attesa sfida di campionato tra le formazioni juniores dell’A.s. Cutro e dell’Isola Capo Rizzuto. Primo tempo di netta marca giallorossa, gli ospiti partono forte e gestiscono bene palla creando pericoli da lontano alla porta cutrese, nonostante tutto la prima vera occasione è sui piedi di Muscatello che riceve palla a limite dell’area e al volo coglie la traversa, sul capovolgimento di fronte maldestro intervento di Leto su Filoramo e rigore per gli ospiti, Battigaglia intuisce ma non arriva sul forte tiro di Bruno che porta in vantaggio i suoi.

Il vantaggio acquisito galvanizza gli uomini di mister Zangari, al 20’ schema su punizione degli ospiti Battigaglia prima si supera su Filoramo e poi è salvato dal palo che respinge il tiro di Esposito. Al 30’ Cosentino da fuori coglie in pieno la traversa, il Cutro cerca di colpire in contropiede con Muscatello che viene atterrato in area da Cerri in uscita i locali reclamano il rigore ma l’arbitro sorvola.

Nel secondo tempo i ragazzi di mister Gambino scendono in campo con un piglio diverso e i risultati si vedono,al 50’ Garà servito da Virelli trova la respinta di Bruno in area, al 57’ ottimo cross dalla sinistra di Battimelli che trova impreparato Greco solo sul secondo palo. Nel miglior momento del Cutro contropiede dell’Isola che arriva in area con Esposito ma manca clamorosamente il raddoppio, al 65’ inspiegabile espulsione di Filoramo che lascia i suoi in dieci.

Al 70’ ottimo scambio Blasco-Crugliano ma altrettanto buona l’uscita di Cerri a chiudere lo specchio della porta. Al 76’ bella azione di Moscatello che salta 3 uomini sulla sinistra ma la conclusione viene respinta dalla difesa sulla stessa palla si avventa Virelli che da 35 metri fa partire un bolide imparabile che si infila alla destra del portiere per l’uno a uno biancoazzurro.

L’Isola accusa il colpo e il Cutro prova a vincere la partita mancando due palle gol su calcio d’angolo con Muto e Sarcone e cogliendo una traversa con Crugliano a cinque minuti dalla fine.
Un applauso a entrambe le formazioni va fatto per lo spettacolo e la correttezza espressa in campo,tutto sommato risultato più che giusto visto le occasioni e il gioco espresso da entrambe le formazioni.

La panchina dell’As Cutro

Juniores Cutro 2013-2014 panchina

Lascia un commento

Scroll To Top