Juniores, Pro Catanzaro senza pietà. Cotronei travolto

Juniores, Pro Catanzaro senza pietà. Cotronei travolto

(nella foto Trapasso va in goal)

PRO CATANZARO – COTRONEI 1994 5-0

PRO CATANZARO: Teducci (1′ st Costantino), Toto, Mirijello (15′ st Lauritano), Belcamino (1′ st Cardamone), Marino, Guarnieri, Parise, Leone, Bouaziz, Trapasso, Nocita (1′ st Gallo). Allenatore: Vito Samà

COTRONEI 1994: Timpano, Caria, Luongo (5′ st Madia), Bitonti, Teti, Ambrogio (31′ pt Falbo), Marrella, Cerenzia (1′ st Garruba), Drago, Vigliante, Papaleo (12′ st Albi). A disposizione: Nasanaj, Colao. Allenatore: Tiano

ARBITRO : Salvatore Ranieri della sezione di Soverato

MARCATORI: 18’ pt Trapasso (PCZ), 30′ pt Belcamino (PCZ), 42′ pt Nocita (PCZ), 39′ st Parise (PCZ), 43’ st Bouaziz (PCZ)

Gol e spettacolo al “Curto”. Cinque le reti rifilate al malcapitato Cotronei che nulla ha potuto fare contro i ragazzi terribili di mister Samà che, innanzi ai propri sostenitori, hanno vinto e convinto. Dopo Torretta, un’altra prestazione maiuscola e di grande carattere che dissipa, eventuali, dubbi sulle potenzialità di una squadra, quella catanzarese, molto giovane (nessun calciatore classe ’94 in organico) ma, comunque, abbastanza quadrata e sufficientemente esperta per ben figurare al cospetto di formazioni sicuramente più titolate. Dopo questa breve e doverosa premessa passiamo ora ad analizzare la gara che è stata a senso unico, ricca di reti e molto corretta.

Cronaca: Parte forte la Pro che già, al primo minuto di gioco, potrebbe portarsi in vantaggio con Guarnieri che, ben smarcato da Bouaziz, entra in area di rigore e, da posizione ottimale, calcia a rete; il portiere devia in angolo. Al 14′ Bouaziz, a tu per tu con Timpano, cerca di superarlo con un beffardo pallonetto ma la sfera di cuoio si perde alta sulla traversa. Quattro minuti dopo, batti e ribatti in area di rigore; Trapasso è lesto a ribadire in rete. 1-0 Pro e palla al centro. Al 20′ bel lancio di Mirijello per Bouaziz che supera di slancio il suo diretto marcatore, entra in area ma la sua conclusione termina fuori dallo specchio della porta. Due minuti dopo, Teducci in tuffo respinge un insidioso tiro di Papaleo. Al 23′ assist di Trapasso per Guarnieri che, da buona posizione, manda fuori. Un minuto dopo Timpano, d’istinto devia, con i piedi, in corner un tiro di Bouaziz che avrebbe meritato miglior sorte. Al 27′, assist di Guarnieri per Trapasso che, con un gran diagonale, sfiora il raddoppio. Raddoppio che arriva, invece, tre minuti più tardi grazie ad un gran fendente, da fuori area, di Belcamino. Niente da fare per il bravo Timpano, vanamente proteso in tuffo, che vede il pallone sbattere prima sul palo e poi terminare la sua corsa in fondo alla rete. Ormai è un assedio, la difesa ospite traballa e, al 32′, Parise con un gran tiro sfiora il gol. Al 41′, Belcamino, dai venticinque metri, lascia partire un bolide; Timpano si supera e con una mano manda il pallone sopra la traversa. E’ il prologo al gol che arriva un minuto dopo. Trapasso, dal calcio d’angolo, mette in area un invitante pallone su cui si avventa Nocita che, a volo, realizza la rete del 3-0.

Al rientro dagli spogliatoi, Pro subito pericolosa al 4′ con Parise, uno dei migliori se non il migliore tra i ventidue atleti in campo; il suo diagonale termina di poco fuori. Passano solo tre minuti e Parise confeziona una palla d’oro per Leone che spara alto sulla traversa. La formazione giallorossa allenata da Samà gioca a memoria e di prima e, all’11′, Cardamone, subentrato a Belcamino, sforna un invitante assist per Trapasso che in diagonale manda fuori. Al 21′, Bouaziz colpisce un clamoroso palo e al 37′, su un preciso cross di Gallo, Marino, al centro dell’area di rigore, spedisce dal dischetto alto sulla traversa. Passano solo due minuti e la Pro incrementa il suo vantaggio sugli sviluppi di un calcio di punizione, Leone chiama uno schema che si concretizza con il tiro a rete di Bouaziz ribattuto dalla difesa ospite; la corta respinta è preda di Parise che non ha alcuna difficoltà a finalizzare in rete la bella azione. Al 40′, su assist di Trapasso, Bouaziz ha l’opportunità di segnare ma la spreca, incredibilmente, calciando sopra la traversa. Il Cotronei non riesce più ad arginare le sfuriate dei giovani Aquilotti che con grande facilità, arrivano alla conclusione. Minuto 43 della ripresa, Trapasso penetra nella difesa ospite come una lama nel burro, con una serie di finte e controfinte salta come birilli un paio di avversari e calcia a botta sicura; Timpano è bravo ad opporsi ma nulla può sul tap-in vincente di Bouaziz che realizza la rete del 5-0. Ora bisogna archiviare questa bella vittoria e pensare a preparare la prossima gara di campionato con il Roccabernarda con tutte le dovute accortezze per continuare il cammino intrapreso finora.

Fonte: procatanzaro.com

CLICCA QUI per vedere la classifica.

Lascia un commento

Scroll To Top