Juniores Isola Capo Rizzuto, impresa a Paola e semifinale regionale conquistata

Juniores Isola Capo Rizzuto, impresa a Paola e semifinale regionale conquistata

PAOLANA-ISOLA CAPO RIZZUTO 2-3

PAOLANA: Zimbaro, Tavella (1’ st Siciliano), De Cesare Fed., Esposito, De Cesare Fr., Filippo, Cavalieri, Felicetti, Caruso, Piemontese, Serpa. In panchina: Barcela, Iulianello, De Luca, Ramunno, Romagno,Gaudio. All. Oro.

POL. ISOLA CAPO RIZZUTO: Pullano, Correale (28’ st Loprete), Morabito, Artese, Astorino, Germinio, Mancuso (22’ st Policastrese), Caterisano, Ndiaye, Fauci (42’ st Migale Ago.) Zumpano. In panchina: Simeri, Arcuri, Migale And., Geraldi. All. Marsala.

ARBITRO: Tirinato di Catanzaro.

MARCATORI: 17’ pt Mancuso (I), 19’ pt De Cesare Fr.(P), 39’ pt Astorino (I); 10’ st Caterisano (I), 18’ st Caruso (P).

NOTE: Al 45’st Espulso Caterisano (I) per doppia ammonizione.

 

Gol e spettacolo nell’ultima sfida del triangolare valevole l’atto finale dei Quarti del Campionato Juniores Regionale, tra Paolana ed Isola Capo Rizzuto. Entrambe arrivano alla sfida con tre punti in classifica per aver battuto il Castrovillari: L’Isola 1-0 in casa, la Paolana 0-2 in trasferta. Dunque per differenza reti i cosentini hanno a disposizione due risultati su tre, oltre al vantaggio del fattore campo. Un Isola straordinaria, però, con tanto cuore, grinta e carattere, annienta tutto e vola in semifinale. Vittoria meritata e sofferta solo nella fase finale del match.

Andando alla cronaca l’Isola parte subito forte e al 4’ va vicinissima al gol con un perfetto calcio di punizione di Fauci che si infrange sul palo, sulla ribattuta Germinio da pochi passi calcia a botta sicura ma trova la grande risposta di Zimbaro. L’Isola ci prova ancora con Zumpano, due volte, e Artese, nulla di fatto. Al 17’ arriva il meritato vantaggio, Mancuso recupera palla sull’out di sinistra, si accentra e da fuori area lascia partire un perfetto destro a giro che si insacca sotto l’incrocio dei pali, grande gesto tecnico dell’esterno offensivo giallorosso. Neanche il tempo di festeggiare e la Paolana trova subito il pari con un altro bellissimo gol, Francesco De Cesare sorprende Pullano con un tiro da 40 metri. L’undici di Marsala non si scompone e torna subito all’attacco, al 37’ tiro di Fauci e grande risposta di Zimbaro, un minuto più tardi la difesa di casa respinge una conclusione ravvicinata di Caterisano. Al 39’ l’Isola torna avanti, angolo di Fauci, tocco di Ndiaye e deviazione vincente di Astorino. 1-2. Prima dell’intervallo Pullano si oppone ad una conclusione ravvicinata di Piemontose.

Nella ripresa i giallorossi cominciano con lo stesso piglio della prima frazione, continuano ad attaccare senza paura e al 10’ è Caterisano a trovare l’eurogol dalla distanza, pennellata morbida e palla in rete. Al 15’ Zimbaro nega la gioia del gol ad Artese. L’Isola si rilassa e la Paolana colpisce con Caruso al 18’ dopo un ottima combinazione in area con Piemontese. Partita riaperta e i padroni di casa, spinti da un numeroso pubblico, provano il tutto per tutto. Germinio e compagni difendono con ordine e fanno ripartire bene la squadra. Al 23’ Morabito calcia fuori. Intorno alla mezz’ora ci provano Esposito e Felicetti per i biancoazzuri, senza gloria. A pochi minuti dal termine conclusione di Fauci parata da Zimbaro. In pieno recupero Pullano blocca senza problemi la conclusione di Piemontese.

Finisce qui, l’Isola va in semifinale dove incontrerà il Corigliano, in campo neutro, il 19 Aprile. L’altra semifinale sarà Sambiase – Taurianovese.

 

l'Isola Capo Rizzuto scesa in campo

l’Isola Capo Rizzuto scesa in campo

Lascia un commento

Scroll To Top