Juniores della Polisportiva Isola Capo Rizzuto, parola al responsabile Mario Gemelli

Juniores della Polisportiva Isola Capo Rizzuto, parola al responsabile Mario Gemelli

Continua l’inesauribile marcia della formazione Juniores dell’Isola Capo Rizzuto, la giovane formazione allenata da Dario Marsala sembra proprio non volersi fermare. Sette vittorie su sette in quest’inizio di campionato, miglior attacco con 31 reti realizzate, miglior difesa con ancora zero gol subiti. Anche se va detto che contro il Torretta la vittoria sul campo è stata di 2-3 e poi trasformata in 0-3 dal Giudice Sportivo, per decisione del direttore di gara che ha proseguito la partita pro forma a seguito di presunti episodi di violenza.

La squadra si laurea campione d’inverno con ben otto punti di distacco dalla seconda in classifica ed è pronta ad affrontare il ritorno con altrettanto entusiasmo e l’obiettivo di fare bottino pieno, già ad iniziare dal derby di Martedì 15 Dicembre contro il Cutro.

Il responsabile del settore giovanile della Polisportiva Isola Capo Rizzuto, Mario Gemelli, è entusiasta di quest’avvio e ci tieni a ringraziare tutti coloro che stanno contribuendo al successo di questa straordinaria annata: “E’ presto per dire che abbiamo vinto il campionato, c’è tutto il ritorno da affrontare ma quello che abbiamo fatto fino ad ora è davvero fantastico. Mi aspettavo un inizio così spumeggiante, abbiamo una grande squadra e spero non venga rivoluzionata con questo mercato. Dico questo perché i nostri giovani interessano a tante squadre di Promozione che vorrebbero utilizzarli in prima squadra, noi però vogliamo arrivare lontano e provare a raggiungere la fase nazionale. Da ormai troppi anni l’Isola supera il turno e si ferma alle fasi regionali, è giunta l’ora di crescere e valorizzare al meglio i nostri giovani. Il merito di tutto ciò è sicuramente della società ed in primis del presidente Leonardo Sacco, poi arriva ovviamente la parte tecnica col grande lavoro svolto da mister Marsala e dal suo collaboratore Saverio Petrocca, senza dimenticare lo straordinario lavoro che svolge il preparatore dei portieri Enzo Palermo, con lui i giovani crescono in fretta. Poi ci tengo a ringraziare le società che ci stanno vicine come Big Sport, Boca Jonio, Real Kroton ed in particolare la Polisportiva Juventus Club. Infine un ringraziamento particolare a Cecè Zicchinello e Raffaele Pugliese, due dirigenti sempre presenti in casa e in trasferta, ovviamente grazie anche al presidente Sacco per avermi voluto in questo progetto nella quale noi tutti ci crediamo. Il nostro obiettivo è migliorare i ragazzi e farli crescere prima come uomini poi come calciatori, solo così si possono allevare campioni”.

Mario Gemelli

Mario Gemelli

Lascia un commento

Scroll To Top