Isola Tennis Club, dopo 10 anni dalla costituzione arriva l’affiliazione alla Federazione Italiana Tennis

Isola Tennis Club, dopo 10 anni dalla costituzione arriva l’affiliazione alla Federazione Italiana Tennis

Tempo di festeggiamenti per l’ASD Isola Tennis Club che in occasione dei 10 anni di attività dalla costituzione ha finalmente raggiunto l’obiettivo dell’affiliazione alla Federazione Italiana Tennis.

La notizia l’ha data con soddisfazione proprio il presidente Arcangelo Sellaro, che insieme al Direttore Antonio Calabretta hanno seguito l’iter burocratico che ha portato ad avere oggi a Isola di Capo Rizzuto un club della Federtennis.

Un traguardo importante per i circa 50 soci del club isolano che dopo aver inaugurato il primo campo pubblico nello scorso mese di maggio grazie all’impegno dell’Amministrazione Comunale di Isola di Capo Rizzuto e della Provincia di Crotone, sono riusciti in pochissimo tempo a concludere l’affiliazione che consentirà ai tanti appassionati di poter partecipare ai tornei federali e soprattutto poter coltivare in casa nuovi talenti e istruttori.

Togliere l’etichetta di sport per ricchi, questa è la missione del club isolano. Il tennis deve e può essere uno sport praticato da tutti.

L’obiettivo dell’associazione è quello di avvicinare i giovani alla pratica del Tennis e favorirne una crescita sportiva e culturale avviando corsi tecnici con maestri qualificati.

L’associazione Isola Tennis Club programma annualmente 5 tornei sociali e vanta un’organizzazione eccellente e nei minimi dettagli.

Giovedì 08 si è disputata inoltre la finale del 4° torneo stagionale sul campo Karol Wojtyla di Isola di Capo Rizzuto, un torneo con tabellone ad eliminazione diretta che ha visto la partecipazione di 32 tennisti. A contendersi il titolo il numero 1 della classifica locale Antonio Calabretta e il numero 4 Santo Sacco. Quest’ultimo è riuscito ad imporsi su Calabretta per 6-2 6-4 in un’ora e trenta minuti di ottimo gioco e davanti ad una buona cornice di pubblico.

I premi sono stati offerti e realizzati artigianalmente dai ragazzi diversamente abili del Centro Matteo 25 della Misericordia di Isola di Capo Rizzuto.

Lascia un commento

Scroll To Top