Isola, sfumato il sogno play-off spazio ai giovani per chiudere la stagione dignitosamente

Isola, sfumato il sogno play-off spazio ai giovani per chiudere la stagione dignitosamente

E’ un’ Isola Capo Rizzuto in piena crisi quella che si appresta a disputare il prossimo turno del campionato di Eccellenza, dove ad attenderla ci sarà l’insidiosa trasferta di Guardavalle. La squadra del duo Leone-Zangari arriva da quattro sconfitte consecutive, ormai tagliata fuori dalla lotta play off dopo uno straordinario girone d’andata, e ora inizia a guardarsi le spalle, anche se i 16 punti che dividono Corigliano e Nausicaa sono più che rassicuranti, in questo modo sarebbe il San Lucido la squadra da tenere d’occhio, a quattro giornate dal termine la distanza è di ben 12 punti, dunque a meno di clamorosi risvolti la salvezza dovrebbe già essere archiviata.

Per l’Isola che fino a qualche mese fa sognava la D, questo finale di campionato sarà quindi senza infamie e lodi, potrà giocare il tutto in massima tranquillità magari iniziando a valorizzare qualche giovane per la prossima stagione. Già col Sambiase sono stati ben sei gli under in campo, tra cui c’è stato poi l’esordio del classe ’97 Carmine Carbone.

In casa del Guardavalle mancherà il classe ’95 Emanuele Mercurio per impegni scolastici, sicuramente l’under più in vista della stagione insieme al portiere classe ’96 Emanuele Voce e all’ attaccante Simone Cosentino, classe ’95. Quest’ultimo che tornerà invece a disposizione dopo i due turni di squalifica e dovrebbe fare coppia in attacco con Rocca, anche lui al rientro dopo la squalifica. Sicuri assenti anche Turano e Minutolo per problemi fisici, oltre ai già noti Alassani e Russo, dunque al centro della difesa spazio al giovane Giampiero Bruno, classe ’95 cresciuto tantissimo in questa stagione e punto di forza della squadra Juniores.

In mediana ancora in dubbio l’utilizzo di Leone alle prese con un problema muscolare, dunque dovrebbe esserci la coppia Campagna – Antonio Bruno, mentre sulle corsie laterali agiranno Filoramo e Scuteri. Dunque, anche a Guardavalle quasi certamente l’Isola scenderà in campo con sei under sin dall’inizio.

Lascia un commento

Scroll To Top