Isola Capo Rizzuto nella storia, vince la Coppa Italia ai calci di rigore sulla Palmese!

Isola Capo Rizzuto nella storia, vince la Coppa Italia ai calci di rigore sulla Palmese!

Grandissima impresa per l’Isola Capo Rizzuto del presidente Ventura e di mister Caligiuri. La prima Coppa Italia dilettanti della storia per la squadra giallorossa. Non è stata una grande gara quella che si è disputata al “D’Ippolito” di Lamezia Terme. Partita che vede contrapporsi due squadre forti e con grande voglia di vincere. Nei 90 minuti supplementari non ci sono state grosse occasioni. Forse è stata la Palmese a creare i grattacapi maggiori agli avversari. I reggini al 19′ st hanno colpito un palo con Sanzo, e qualche minuto dopo hanno avuto una bella occasione con Villella. Nel primo tempo supplementare Turano avrebbe l’occasione di portare in vantaggio i suoi, ma il portiere è bravo ad uscire fermando l’attaccante di Carfizzi.

Nel secondo tempo supplementare ci prova ancora Sanzo, ma è l’Isola Capo Rizzuto a rammaricarsi per un rigore non concesso a 6 minuti dalla fine. Si va così sullo 0-0 alla lotteria dei calci di rigore. Nella prima serie da cinque le due squadre sono precisissime, 5-5 e si va ad oltranza. Al sesto turno sbaglia Minutolo e per la Palmese può essere il match point, ma anche Musumeci fallisce e si va avanti. Per l’Isola segnano ancora Bruno e De Luca. Il nono rigore lo sbaglia G. Mercurio, con parata di Caputo, ma Velletri fallisce ancora l’occasione di chiudere la pratica. Segnano i due portieri Voce e Caputo e si va sull’8-8.

Hanno tirato in undici, quindi si ricomincia. Segna Bruno Mercurio, sbaglia Sanzo e l’Isola vince per 9-8. Complimenti alla società isolitana per questo splendido risultato che riempe di orgoglio tutta la provincia calcistica.

Lascia un commento

Scroll To Top