Isola Capo Rizzuto, intervista a mister Salerno: “Avvio duro ma giocheremo sempre per vincere”

Isola Capo Rizzuto, intervista a mister Salerno: “Avvio duro ma giocheremo sempre per vincere”

Archiviata la pratica Coppa Italia, con un passaggio del turno netto e prevedibile, l’Isola Capo Rizzuto torna in campo oggi per iniziare la fase di preparazione all’esordio in campionato in casa dell’Acri. Un esordio sicuramente non facile, una trasferta in casa di una squadra costruita per un torneo di vertice, una piazza calda con un numeroso pubblico a far sempre da cornice.

Nelle due partite di Coppa si è vista un’ Isola cinica e ben organizzata, dodici gol fatti e zero subiti, buona trama di gioco e ottima condizione fisica, mister Salerno però non si fida di queste due partite e attende l’Acri proprio per valutare al meglio le condizione della sua squadra, come ammesso da lui stesso: “In coppa abbiamo affrontato due avversari sicuramente inferiori a noi sul piano tecnico, la differenza in campo era tanta, certo abbiamo mostrato grandi cose ma ora dovremmo confermale con avversari del nostro livello”.

Il tecnico giallorosso analizza poi l’inizio un po’ in salita della sua squadra, con tre scontri diretti nelle prime quattro partite: “Certo avremo un avvio non facile, però va bene così, non dobbiamo lamentarci o fare piagnistei, prima o poi dovremo affrontare tutti. Già domenica contro l’Acri ci vorrà una grande prova per portare a casa il bottino pieno, lo stadio acrese è un fortino e non è mai facile giocare lì, soprattutto quest’anno che hanno costruito un’ottima squadra guidata da un grande allenatore come Franco Giugno. Noi però giocheremo a testa alta e andremo li per vincere come faremo in tutte le partite”.

Mister Salerno parla poi delle avversarie dell’Isola senza però indicare una vera e propria antagonista: “Sarà un bel campionato, vede tante squadre costruite bene, non solo le già note Acri, Vigor Lamezia e Cittanovese, dovremmo stare attenti anche Locri, Siderno, Catona e in generale a tutte le squadre perché questo è un campionato difficile che nasconde tante insidie”.

Infine, l’ex Palmese, analizza la squadra a sua disposizione: “Non posso lamentarmi, siamo completi in ogni reparto e posso variare modulo in base alla partita senza problemi, abbiamo under validi e over di esperienza in ogni parte del campo”.

Lascia un commento

Scroll To Top