Isola Capo Rizzuto, focus sui nuovi acquisti Ibekwe e Rizzo

Isola Capo Rizzuto, focus sui nuovi acquisti Ibekwe e Rizzo

Come comunicato in ESCLUSIVA dal nostro sito la Polisportiva Isola Capo Rizzuto, ha formalizzato nei giorni scorsi l’acquisto di due punte: Francesco Rizzo e Ibekwe Kelechi Francis.

Francesco Rizzo, attaccante classe 1987, ritorna a Isola Capo Rizzuto dopo tre stagioni dove ha indossato le casacche di Castrovillari e Palmese in Eccellenza e Pol. Budoni in Serie D. Aveva iniziato la fase di preparazione con la Palmese di mister Salerno, dunque già pronto fisicamente. Rizzo è una classica prima punta che vanta un curriculum molto importante, cresciuto calcisticamente nel settore giovanile della Sampdoria è poi passato in C1 allo Spezia, collezionando le prime presenze da professionista all’età di 18 anni. In seguito l’approdo in D alla Lavagnese, dopo un ottima prima stagione è poi rimasto fermo l’anno successivo per problemi burocratici ed ha così fatto ritorno in patria partendo dalla Terza Categoria con la maglia del “suo” Savelli,  due stagioni e 73 gol totali tra Seconda e Terza, con una breve parentesi nella Paolana in Promozione. Arriva a Isola, in Eccellenza, che lo pesca da Savelli e in due stagioni diventa uno dei migliori attaccanti della categoria. Poi come detto i passaggi a Castrovillari, 13 gol e Palmese 5 gol in metà stagione, lo scorso anno ha chiuso poi la seconda parte di campionato alla Polisportiva Budoni, nella Serie D sarda. In totale 52 gol nel campionato di Eccellenza.

Ibekwe Kelechi Francis, attaccante esterno classe 1984, nigeriano arrivato in Italia giovanissimo grazie al Trento con la quale ha collezionato 14 presenze e 2 gol nell’allora Serie C2, è poi passato al Venezia in B con la quale ha fatto l’esordio in B all’età di 19 anni. In seguito tanti campionati in C con diverse casacche, tra cui Venezia, Portogruaro, Paganese, Campobasso e tante altre, proprio a Campobasso in C1 ha avuto una delle sue migliori stagioni (meglio aveva fatto l’anno prima a Pagani) qui ha attirato le attenzioni della Fiorentina che lo ha ingaggiato e poi ceduto in prestito in Romania, allo Snogov. Non molto fortunate le ultime due stagioni con le casacche di Trani e Giugliano, condizionate da problemi burocratici legati al transfer della Romania e fisici, a causa di un lungo infortunio. In totale conta ben 188 presenze in Lega Pro, con all’attivo 35 gol, che per una seconda punta non sono affatto pochi.

Lascia un commento

Scroll To Top