Isola Capo Rizzuto, che beffa: raggiunta dal Portici dopo essere rimasta in 9

Isola Capo Rizzuto, che beffa: raggiunta dal Portici dopo essere rimasta in 9

Grande amarezza in casa Isola Capo Rizzuto, ed anche stavolta sul banco degli imputati c’è la terna arbitrale. I giallorossi, nel turno infrasettimanale, stavano conducendo 1-0 al Sant’Antonio sul Portici grazie ad una rete di Pellizzi. Partita in gran controllo, fino ad un episodio nella ripresa: su una punizione per i campani Cristiano recupera palla e serve Pellizzi che va a segnare; per l’arbitro l’intervento del centrocampista isolitano è a gioco fermo, e Cristiano già ammonito va sotto la doccia.

Pochi minuti dopo viene espulso anche l’attaccante Pellizzi e l’Isola Capo Rizzuto rimane in 9 uomini. Difesa strenua del risultato ma quando mancano 9 minuti alla fine il Portici trova il gol del pareggio con Maggio. Proteste isolitane per una presunta posizione di fuorigioco. L’Isola, a causa della vittoria del Messina a Palazzolo, torna ad essere ultimo in classifica pur guadagnando un punto sul Paceco.

Lascia un commento

Scroll To Top