Isola C.R. iscritta regolarmente al campionato di Eccellenza

Isola C.R. iscritta regolarmente al campionato di Eccellenza

(nella foto Roberto Ventura, team manager Isola C.R.)

L’Isola Capo Rizzuto è ufficialmente iscritta al prossimo campionato di Eccellenza, a darne conferma è il team manager della società Roberto Ventura, colui che più di tutti si è impegnato per garantire la partecipazione della squadra giallorosso al massimo campionato regionale. “Era doveroso impegnarsi al massimo per iscrivere l’Isola al prossimo campionato –dichiara il Team Manager giallorosso Ventura -, non ci sono mai stati dubbi sulla partecipazione al torneo di Eccellenza, certo però non è stato facile. Isola sta vivendo un periodo particolare della propria storia calcistica, potenzialmente ci sarebbero le forze per affrontare un campionato di vertice, purtroppo però la collaborazione è poco da parte di tutti”.

Poi Ventura si lascia prendere da qualche rimpianto: “Certo se due anni fa la nostra domanda di ripescaggio sarebbe stata accettata oggi staremo parlando di tutt’altra storia, ci sarebbero stati ingressi importanti in società e sponsor di un certo livello. Purtroppo siamo capitati nell’anno in cui hanno tolto un girone di Lega Pro Seconda Divisione, altrimenti il ripescaggio sarebbe stato certo e poi ci saremmo divertiti. Così la situazione è ben diversa, però anche quest’anno con un po’ di sforzi da parte di tutti, ce la faremo, grazie anche alla bravura del diesse Arena che riesce sempre a prendere giocatori importanti con un budget minimo, che poi mister Caligiuri riesce a far giocare a memoria”.

Infine, il team manager torna alla realtà: “Ora dobbiamo prepararci ad affrontare al meglio la prossima stagione. Intanto è doveroso allargare i ringraziamenti per l’iscrizione ai dirigenti Francesco Notaro e Pasquale Calabretta, da loro riparte la nuova stagione della squadra. Ora insieme cercheremo di fare il punto della situazione, contatteremo i calciatori dell’ultima stagione per capire le loro intenzioni e poi interverremo sul mercato solo nei ruoli dove c’è più bisogno. Non vogliamo strafare, ma sono certo che come ogni anno costruiremo una squadra giovane e competitiva, che ancora una volta sorprenderà tutti”. 

Lascia un commento

Scroll To Top