Isola C.R., basta Scuteri per battere il Roccella

Isola C.R., basta Scuteri per battere il Roccella

(nella foto Scuteri, autore del goal vittoria)

ROCCELLA-ISOLA C.R. 0-1

ROCCELLA: Belcastro, Laaribi (29’st Carbone), Oliva, Calabrese, Minici, Coluccio, Franzè, Trimboli (22’st Romeo), Saffioti, Lucà (9’st Pasqualino), Criniti. In panchina: Ferigo, Figliomeni,  Mulà, Logatto. Allenatore: Galati.

ISOLA CAPO RIZZUTO: Lamberti, Iencarelli, Scuteri, Leone, Minutolo, Mercurio, Russo, Campagna, Turano (16’st Berlingeri), Alassani (22’st Rocca), Cosentino (36’st G. Bruno). In panchina: A. Bruno, Geraldi, Filoramo

ARBITRO: Baratta di Rossano (Calabretta e Terenzio)

MARCATORE: 24’pt Scuteri

NOTE: Spettatori 500 circa. Espulso Criniti al 38’st per doppia ammonizione. Ammoniti: Laaribi, Calabrese, Coluccio (R); Mercurio, Berlingeri (I)

ROCCELLA –  Inizia nel migliore dei modi il campionato dell’Isola Capo Rizzuto, la squadra di Caligiuri espugna il “Ninetto Muscolo” di Roccella grazie ad una prova strepitosa davanti al numerosissimo pubblico di casa. E’ soprattutto nel primo tempo che Leone e compagni mostrano una netta supremazia sull’avversario, una squadra quella reggina costruita per lottare nelle prime posizioni e allenata da un tecnico preparato quale Ciccio Galati, nulla può però questo Roccella contro un Isola in grande spolvero. Già nei primi minuti la squadra del tecnico di Savelli rischia in ben due occasioni di passare in vantaggio, prima con Turano e successivamente con Alassani. La squadra però non si scoraggia e continua a mostrare una netta supremazia territoriale, il vantaggio meritato arriva al 24’, Alassani cambia gioco da destra verso sinistra, in direzione Scuteri, l’esterno si accentra e di destro lascia partire un tiro calibrato che si insacca diritto sotto l’incrocio dei pali, nulla può il giovane Belcastro. Un’azione certamente non casuale, visto che Caligiuri in allenamento chiede spesso questo tipo di giocate, con continui cambi di gioco che mandano spesso in bambola gli avversari. Allo scadere l’Isola ha la grandissima occasione del raddoppio che però non viene sfruttata.

Nella ripresa il Roccella entra in campo totalmente rigenerato, probabilmente la strigliata di Galati ha dato i giusti effetti, la squadra reggina inizia a macinare gioco e crea diversi pericoli alla retroguardia ospite. La squadra di Galati però non mette in conto Ilario Lamberti, il portiere giallorosso si supera in più occasioni garantendo ai suoi una sicurezza che in pochi riescono a trasmette in queste categorie. A metà ripresa debutta in giallorossa anche l’ultimo arrivato, Pasquale Rocca, che torna dopo due stagioni. L’Isola resiste e al triplice fischio il risultato è di 0-1, tre punti davvero straordinari per i giallorossi, che al prossimo incontro avranno un altro esame importante, il Castrovillari.

Lascia un commento

Scroll To Top