Incredibile harakiri Crotone: il Sassuolo ribalta i rossoblù negli ultimi minuti

Incredibile harakiri Crotone: il Sassuolo ribalta i rossoblù negli ultimi minuti

SASSUOLO-CROTONE 2-1

SASSUOLO (4-3-3): Consigli; Lirola, Cannavaro, Acerbi, Peluso; Biondini (dal 22’st Sensi), Magnanelli, Pellegrini; Politano, Defrel (dal 29’ st Iemmello), Ricci (dal 1’ st Matri). In panchina: Adjapong, Ragusa, Pegolo, Gazzola, Dell’Orco, Terranova, Mazzitelli, Pomini, Antei. Allenatore: Di Francesco.

CROTONE (4-3-3): Cordaz; Rosi, Claiton (dal 28’ st Dussenne), Ferrari, Martella (dal 32’ st Mesbah); Salzano, Crisetig, Capezzi; Tonev (dal 24’ st Rohden), Falcinelli, Palladino. In panchina: Festa, Stoian, Cojocaru, Simy, Sampirisi, Nalini, Trotta, Barberis, Ceccherini. Allenatore: Nicola.

ARBITRO: Massa di Imperia.

MARCATORI: 2′ pt Falcinelli (C), 38′ st Sensi (S), 41′ st Iemmello (S).

AMMONITI: Crisetig, Capezzi (C), Iemmello (S) e Palladino (C).

Un finale sciagurato al Mapei Stadium. Davanti a 2.000 tifosi rossoblù, la maggior parte emigrati provenienti da varie parti del Nord Italia, la squadra allenata da Nicola butta via una vittoria che si stava materializzando. In vantaggio dal 2′ per un gol di Falcinelli che sfrutta un assist di Rosi, i pitagorici subiscono la rimonta dei padroni di casa con due reti di due nuovi entrati: all’83’ segna Sensi, all’86’ Iemmello, sfruttando le solite dormite della retroguardia che ha sbandato paurosamente dopo l’uscita di Claiton per infortunio. Due legni per parte, per il Crotone li colpiscono Falcinelli e Capezzi. Quest’ultimo coglie la traversa all’82’ e sul ribaltamento di fronte arriva il gol di Sensi. Ancora una cattiva lettura della gara di Nicola, con cambi poco comprensibili e poca reattività nell’adeguarsi ai cambiamenti dell’avversario.

Lascia un commento

Scroll To Top