Il Verzino mette la quinta col Girifalco. Tripletta per Curcio

Il Verzino mette la quinta col Girifalco. Tripletta per Curcio

VERZINO-GIRIFALCO 5-1

VERZINO: Corigliano, Pettinato, Caputo F. ,Rizzo A., Caputo A., Rizzo L. (38’ s.t. Lapietra), Turano (18’ s.t. Mazzini), Iocca, Candeloro (26’ s.t. Oliverio F.), Caputo F. Jr. (12’ s.t. Oliverio I.), Curcio. All. Arcuri S.

GIRIFALCO: Torcia, De Filippo, Bruno, Iapello, Pallaria, Stranieri (20’ s.t. Mehumed), Vonella, Migliaccio (15’ s.t. Giglio), Marra, Fodaro, Papatolo. All. Loiarro.

ARBITRO: Camposano di Crotone.

MARCATORI: 10’ p.t. , 35’ p.t. , 18’ s.t. rig. Curcio (V), 13’ s.t. Papatolo (G), 25’ s.t. Candeloro (V), 38’ s.t. Oliverio I. (V).

 

Al Giuseppe Crisapulli, il Verzino con una bella prestazione corale, batte 5-1 il Girifalco, riscattando così la sconfitta della settimana scorsa a Caraffa. Grazie a questo successo, i biancorossi blindano il secondo posto e restano in scia della capolista San Mauro. Gara bella e combattuta nel primo tempo, con entrambe le squadre ben messe in campo, nella ripresa invece complice anche l’espulsione di un calciatore catanzarese, i locali dilagano. Mattatore dell’incontro, con una tripletta da urlo, il solito Lorenzo Curcio, sempre più capocannoniere (8 gol in 5 partite).

Gli uomini di Arcuri passano in vantaggio al 10’, quando sfruttando un lancio di Pettinato, Curcio porta in vantaggio i suoi, poco dopo pronta risposta e momentaneo pari ospite con Papatolo, ma al 35’ ancora Curcio, in situazione di corner, con una giocata da bomber di razza, girandosi da spalle alla porta e freddando il portiere con un sinistro al volo, riporta avanti il Verzino. Da ricordare nel corso della prima frazione di gara, una grandissima parata dell’estremo difensore Cristian Corigliano su Vonella.

Nella ripresa gli uomini di Loiarro restano in inferiorità numerica e Luigi Rizzo (autore anche oggi di una prova eccezionale) e compagni ne approfittano arrotondando il punteggio sul 5-1. Prima al 18’ s.t. Curcio trasforma un rigore da lui stesso procurato, poi al 25’ Candeloro ben servito da Oliverio I. realizza il 4a1 ed infine dopo l’assist, proprio Oliverio Ivan,trova gloria personale, firmando il pokerissimo. I padroni di casa dedicano questa vittoria al compagno di squadra Mario Arcuri per il suo trentaduesimo compleanno. Da segnalare, inoltre, l’ottimo arbitraggio del signor Camposano di Crotone.

Lascia un commento

Scroll To Top