Il Torretta esprime in un comunicato tutta la rabbia per l’arbitraggio di domenica a Roggiano

Il Torretta esprime in un comunicato tutta la rabbia per l’arbitraggio di domenica a Roggiano

In un lungo e significativo comunicato la S.S. Torretta  esprime tutto il suo disappunto sui gravi errori arbitrali successi a Roggiano che hanno stravolto le sorti dell’incontro: “Siamo delusi e amareggiati per quanto ci sta succedendo in questa stagione, noi da un anno a questa parte abbiamo intrapreso un percorso di fair play che i numeri dimostrano che stiamo rispettando, però di contro non troviamo l’appoggio della classe arbitrale, che domenica dopo domenica ci tratta sempre peggio. A Roggiano abbiamo assistito all’anticalcio, in vantaggio e in netto dominio siamo stato costretti a concludere in 9 a causa di due espulsione che hanno condizionato la gara. Non discutiamo la prima ai danni di Fabiano, che poteva anche starci, ma nettamente in stile comico e grottesco la seconda: la palla esce a lato, un calciatore in fase di riscaldamento la rimette in campo con un calcio, Ferraro la raccoglie per battere la rimessa laterale, ma il signor Gatto di Lamezia, che probabilmente si era appena svegliato, ammonisce lo stesso Ferraro per fallo di mano, il secondo giallo che gli costa l’espulsione. Un episodio che ora fa ridere, ma a noi ci ha costretto in 9 e ci ha tolto tre punti, per tanto chiediamo provvedimenti severi verso il direttore di gara, che in tutta la partita ci è venuto contro con cartellini gialli fuori dalla norma e falli fischiati su ogni azione. Siamo una società in lotta per le posizioni di vertice, pretendiamo rispetto, a quanto pare iniziamo a dare fastidio a qualcuno che non vuole il Torretta così in alto. Se è questo basta dirlo e noi allestiamo una squadra per salvarci, o meglio ancora ci ritiriamo dal campionato, così forse qualcuno sarà felice per la fine del Torretta. Questa società sta facendo tanti sacrifici e non è giusto che arbitri incompetenti o forse qualcos’altro, ce li distrugga, noi andiamo avanti ma ai prossimi errori clamorosi contro di noi, saremo pronti a ritirare la squadra.  In conclusione, chiediamo al presidente Archinà e al presidente Minarchi, un incontro chiarificatore, siamo stanchi di essere presi in giro per tutta la Calabria, noi siamo gli ultimi arrivati e certo non vogliamo tornare ad essere quelli di prima, ma così ci stanno istigando. Grazie, la S.S. Torretta”.

Insomma il Torretta ci va giù pesante dopo l’immeritata sconfitta di Roggiano, arrivata proprio grazie alla netta inferiorità numerica condizionata dall’arbitro, tra le ipotesi più clamorose, ora anche il ritiro della squadra.

Lascia un commento

Scroll To Top