Il Savelli espugna Pagliarelle. Tripletta per Bevilacqua

Il Savelli espugna Pagliarelle. Tripletta per Bevilacqua

PAGLIARELLE-SAVELLI 2-5

PAGLIARELLE: Sicilia, Costanzo A., Garofalo G., Costanzo Ang.(Garofalo M. 24’ s.t.), Garofalo G. (Mirabelli G. 30’ p.t.), Mirabelli P., Venturino (Mirabelli G. ‘ 84 34’ s.t.), Mirabelli G. ‘86, Mirabelli F. (Mirabelli Gius 24’ s.t.), Vona (43’ s.t. Garofalo A.), Garofalo F. A disposizione: Curcio, Costanzo C. Allenatore: Vona.

SAVELLI: Levato, Stambene, Perri , Marasco, Tridico, Barbaro (Scalise 32’ s.t.),Balsamo, Balde, Bevilacqua, Cerminara A. (Cerminara G. 15’ s.t.), Greco ( Mirabelli D. 43’ s.t.). A disposizione: Gentile F., Tallarico F., Gentile V., Mirabelli E. Allenatore : Barbato.

ARBITRO: Francesco Brasacchio della sezione di Crotone.

MARCATORI: 16’ p.t. Barbaro (S), 21’ p.t. Bevilacqua (S), 36’ p.t. Mirabelli P. (P), 9’ s.t. Mirabelli F. (P), 26’ s.t. Bevilacqua (S), 38’ s.t. Bevilacqua (S), 45’ s.t. Cerminara G. (S).

 

Il Savelli, grazie ad una bellissima prestazione corale, sbanca il M. Garofalo con un perentorio e pirotecnico 5a2.
Il Savelli sale in cattedra, in quello che era un crocevia importante per la stagione, un vero banco di prova per capire se realmente potesse ambire a stare nei piani alti della classifica e non limitarsi a qualche giornata di gloria.
Test superato: (quanto meno per ora poi in futuro si vedrà) vero è inammissibile farsi recuperare il doppio vantaggio e rimettere in gioco la partita, ma è anche da elogiare la caparbietà e la forza con cui gli uomini di Barbato, hanno ripreso le redini del match e vinto dopo aver subito il pareggio. Esser rimontanti sarebbe stato un duro colpo per chiunque ma non per questo Savelli .

Gli ospiti partono subito forte e sfiorano il gol prima con un tiro da fuori area di A. Cerminara e poi hanno una clamorosa occasione: Bevilacqua lancia Greco, l’eclettico numero undici brucia il diretto marcatore e calcia ma Sicilia respinge, sulla respinta accorre Barbaro che a porta vuota incredibilmente manda fuori. Rete del vantaggio solo rimandata infatti al campo 16’ a seguito di una spettacolare azione palla a terra tra Cerminara A. , Greco e Barbaro, quest’ultimo si riscatta dell’errore precedente e batte Sicilia.5 minuti dopo arriva anche il raddoppio firmato Bevilacqua, abile a sfruttare un lancio dell’ispiratissimo Cerminara A. e freddo a mettere la palla in rete. 0-2 , partita finita? No per niente, Greco al 30’ colpisce il palo e non chiude l’incontro.

Il Savelli a questo punto inconsapevolmente si rilassa e rianima i locali che accorciano le distanze al 36’ con Mirabelli P. Galvanizzato dal gol il Pagliarelle cerca il pari ed ha due occasioni pericolose, tuttavia due grandi interventi del portiere Levato su Garofalo e Mirabelli, gli negano la gioia del rete. Gioia solo rimandata ad inizio secondo tempo, Balsamo con un lancio millimetrico smarca Barbato, tiro dell’ala destra miracolo di Sicilia, sul ribaltamento di fronte applicando la legge gol sbagliato gol subito, ben smarcato da Mirabelli G. , Mirabelli F. scatta sul filo del fuorigioco e trafigge l’incolpevole Levato. 2a2,incredibile!!!

I padroni di casa recuperano una situazione compromessa ed ora cercano addirittura il colpo grosso, ma con estrema maturità i savellesi, si ricompattano e dopo aver sfiorato il gol con Bevilacqua, Barbaro e Greco , ritornano in vantaggio al 26’ s.t. ancora con Bevilacqua che illuminato da un magistrale colpo di tacco di Greco, salta due avversari e da posizione defilata mette la sfera in diagonale all’angolino. Al 38’ s.t. lo scatenato Bevilacqua portando a conclusione una meravigliosa azione personale fa tripletta.
Dopo la girandola dei cambi, al 45’ s.t. Il classe 1999 , Cerminara G. con un coast to coast da urlo sigla la rete del definitivo 2-5 e mette il punto esclamativo sul match.

Lascia un commento

Scroll To Top