Il saluto di Palladino al Crotone: “Questo è un ambiente da serie A. Io uno di voi”

Il saluto di Palladino al Crotone: “Questo è un ambiente da serie A. Io uno di voi”

Questa la lettera che Raffaele Palladino ha voluto dedicare al Crotone ed a tutte le sue componenti dopo la sua cessione al Genoa. Al di là del suo rendimento in questa stagione, peraltro condizionato da un ruolo forse troppo sacrificato a questo punto della sua carriera, resterà uno dei nomi storici del calcio crotonese, anche per aver messo la firma sulla incredibile promozione in serie A nella magica notte di Modena. Ecco il suo saluto pubblicato dal sito ufficiale:

INSIEME. La parola giusta, la copertina di questo viaggio bellissimo che porterò sempre con me.

Crotone e il Crotone, un anno semplicemente indimenticabile, le speranze, il sogno, un grande gruppo, un tifo fantastico… la Serie A; emozioni. Tutto sempre a testa alta, sempre “insieme”.

La vita e il calcio hanno tante strade inaspettate, ma bellissime, proprio come quella che mi ha portato qui.

Abbiamo sofferto e gioito “insieme”, anche nei momenti di maggiore difficoltà vi ho sentito sempre al mio fianco.

Dal punto di vista umano e sportivo il vostro supporto non è mai mancato.

Vi ringrazio di avermi accolto con affetto quando sono arrivato, e di avermi salutato con lo stesso affetto durante l’ultima gara allo Scida.

Lascio qui un pezzo del mio cuore.

E’ stato per me un vero orgoglio vestire questa maglia, per la quale ho dato tutto, in ogni singolo giorno di lavoro, in ogni singola partita.

Ringrazio Mister Nicola, un grande uomo, un professionista scrupoloso, mi ha insegnato tanto e ha arricchito ancor di più questa mia esperienza; la sintonia con lui è stata totale. Ringrazio il DS Beppe Ursino, vero punto di riferimento, e tutto lo staff.

Ringrazio la Società per avermi dato l’opportunità di contribuire al raggiungimento di un sogno, ritornare a casa, ritornare al Genoa, la chiusura del cerchio.

Il mio saluto più sincero va alla Famiglia Vrenna -Raffaele, Gianni e suo figlio Raffaele- che mi ha scelto lo scorso anno e ha fatto di tutto, fino all’ultimo minuto, per trattenermi. Io non lo dimenticherò.

Lascio Crotone ed il Crotone con una solida convinzione, questo ambiente è da Serie A.

Vi abbraccio forte e vi saluto con affetto.

Raffaele Palladino, uno di voi.

Lascia un commento

Scroll To Top