Il Roggiano accelera nella ripresa, niente da fare per il Roccabernarda. Grande gesto di fair-play di Pantisano

Il Roggiano accelera nella ripresa, niente da fare per il Roccabernarda. Grande gesto di fair-play di Pantisano

(nella foto Kekko Pantisano, Roccabernarda)

ROGGIANO-ROCCABERNARDA 3-0

ROGGIANO: Marsico, Picarelli (96), Liparoti, Paciola, Campagna, Principe, Maritato (96) (5′ st Palermo (96)), Baulè, Spadafora (41′ st Cariati), Parise (5′ st Casciaro), De Giacomo. In panchina: Calabretta (96), Docimo, Spanò, Tripodi. Allenatore: Mari

ROCCABERNARDA: Cava (94), Falcone (94) (40′ st Vaccaro sv), Bagnato, Scigliano, Gerace, Biagi, Brittelli (96), Marrazzo, Pantisano, Percopo, Milano (36′ st Facente sv). In panchina: Garofalo. Allenatore: Facente

ARBITRO: Critelli di Catanzaro 6 (Emanuele di Catanzaro e Astorino di Lamezia Terme)

MARCATORI: 28′ st Baulè, 33′ st Spadafora (rig.), 46′ st Casciaro

ROGGIANO GRAVINA (Cs) – Con un primo tempo di tutto rispetto il Roccabernarda, guidato ora da Percopo dopo l’addio di De Rito, riesce a mantenere la porta inviolata contro il Roggiano, terzo in classifica.  Nella ripresa si scatenano però i gialloverdi di Mari e alla mezz’ora mettono a segno prima il vantaggio con Baulè e poi raddoppiano con un rigore di Santino Spadafora. In pieno recupero Casciaro mette a segno il tris con un preciso tiro. Da segnalare al 20′ st il gesto di Kekko Pantisano, che lanciano a porta vuota si ferma per consentire l’ingresso dei soccorsi all’infortunato Marsico.

Lascia un commento

Scroll To Top