Il Roccabernarda vince ancora. Superato lo Scalea con Percopo ed un gioiello di Milano

Il Roccabernarda vince ancora. Superato lo Scalea con Percopo ed un gioiello di Milano

(nella foto una formazione del Roccabernarda)

ROCCABERNARDA-SCALEA 2-1

ROCCABERNARDA: Cava 6,5, Frijo 6,5, Gerace 6,5, Bagnato 6,5 (23’ st Scigliano 6,5), Biagi 6,5, Facente 6,5, Brittelli 6,5, Marrazzo 6,5, Pantisano 7,5, Percopo 7, Milano 7,5 (40’ st Bonofiglio sv). In panchina: Pugliese, Garofalo, Vaccaro, Enea. Allenatore: De Rito 7

SCALEA: Adornetto 6, Mandarano 6 (25’ st Paravati 6), Marotta 6, Tufo 6, Oliva 6, Grasso 6, Piccirillo 6 (35’ st Gallo 6), Casella, 6, Scoppetta 6,5, Esposito 6, Coppola 7. In panchina: Tiesi, Scoglio, Reda, Pallarino, Petrillo. Allenatore: Carnevale 6,5

ARBITRO: Catanzaro di Catanzaro 6 (assistenti: Borrelli e Mendicello di Cosenza)

MARCATORI: 27’ pt Percopo (R), 2’ st Milano (R), 20’ st Coppola (S)

ROCCABERNARDA (Kr) – Il Roccabernarda aveva chiuso il 2013 con una bella vittoria contro la Garibaldina, riapre il 2014 con un’altrettanta splendida vittoria . Nel primo tempo il Roccabernarda è bello a vedersi e il suo gioco è fatto da tocchi e passaggi rapidi che stordiscono lo Scalea che ha dimostrato nel corso dei 90 minuti di essere un’ottima squadra. La prima parte della gara è tutta a favore della squadra locale, che sblocca il risultato al 27’ e raddoppia ad inizio di ripresa. Gli ospiti riescono a dimezzare il passivo e la squadra rocchisana, con grande carattere, resiste agli assalti finali dello Scalea.

La Cronaca. La gara inizia con i padroni di casa molto concentrati e, prima che l’orologio completasse il primo giro, Milano, servito in area da Pantisano, indirizza verso la porta. La palla viene respinta da un avversario ed è giallo: di qua o di là della linea di porta; il direttore di gara non ha dubbi ed opta per il non gol. All’8’ Pantisano scende sulla sinistra e spara costringendo Adornetto a parare in due tempi. Al 12’ Marrazzo poggia su Percopo ma la sua conclusione è fuori bersaglio. Ancora Percopo, riceve da Facente, al 20’, e impegna duramente il portiere avversario. Ma al 27’ Percopo non sbaglia, ruba palla, supera un avversario ed insacca per l’1-0.

Reazione avversaria e un minuto dopo Piccirillo manda di poco a lato. Al 1’ della ripresa un tiro a girare di Pantisano sfiora il palo ed un minuto dopo arriva il raddoppio: traversone dalla destra di Pantisano e in rovesciata Milano insacca. Sembra fatta, ma non è così perché al 20’ Coppola, incoccia la palla e accorcia le distanze. Lo Scalea si sveglia ed inizia un pressing assordante, ma il Roccabernarda soffre, resiste e non consente agli avversari spazi sottoporta.

A fine gara il presidente Giovanni Rosa così commenta: “Abbiamo indovinato i rinforzi, ritengo che questa squadra non merita solo la salvezza e sicuramente darà molta gioia ai suoi tifosi. Ha vinto, soffrendo nella parte finale contro una grande squadra, senza mai correre seri pericoli. Questa è una grande dote”. Intanto domenica c’è il derby con il Torretta.

Lascia un commento

Scroll To Top