Il Real Cerva torna a giocare nel suo paese. Confermato mister Fodero

Il Real Cerva torna a giocare nel suo paese. Confermato mister Fodero

Il Real Cerva pronto per un altro campionato da protagonista. Dopo le voci dei giorni scorsi circa la mancata iscrizione dei biancorossi al prossimo campionato di prima categoria, arriva la notizia che tutti si aspettavano, il Real riparte e dopo ben 5 anni ritorna a casa, nello stadio del comune montano dove disputerà l’importante campionato di Prima categoria. Un vanto e un vantaggio per una piccola comunità che vive di calcio, anche per le attività locali che potranno ospitare squadre di un certo spessore.

Entusiasta il confermatissimo presidente Emanuele Logozzo il quale ha dichiarato: “Nei giorni scorsi abbiamo cercato, in tutti i modi, la fusione con l’altra squadra locale dell’Us Cerva essendo disposti a rinunciare sia al nome che alla presidenza ma i dirigenti neroverdi hanno palesato la volontà di continuare da soli. A questo punto, consapevoli dei sacrifici che avremmo dovuto affrontare, ci siamo guardati negli occhi convinti che non potevamo buttare tutto in aria dopo cinque anni di importanti successi, soprattutto adesso, con la certezza di poter tornare a casa nostra, nel nostro campo. Lo meritavamo noi e lo meritavano i nostri tifosi che ringrazio a nome di tutti i dirigenti per il calore e il coraggio che ci hanno trasmesso in questi giorni. Colgo l’occasione, inoltre, di comunicare che il mister sarà ancora Piero Fodero al quale è stato dato l’incarico di lavorare su conferme e sui nuovi acquisti. Sarà un’altro anno in cui il Real Cerva farà la voce grossa, magari migliorando l’ottimo quarto posto della passata stagione“.

Un Real sugli scudi che, di certo, nei prossimi giorni comincerà a deliziarci con i primi colpi di mercato.

Comunicato Stampa

Lascia un commento

Scroll To Top