Il Real Casino rimonta due reti ma alla fine Castagnino sigla il gol della vittoria per il Petilia

Il Real Casino rimonta due reti ma alla fine Castagnino sigla il gol della vittoria per il Petilia

(nella foto una formazione stagionale della Nuova Petilia)

REAL CASINO-NUOVA PETILIA 2-3

REAL CASINO: Iaconis, Spina (35’ st Aiello), Tallerico, Cimino (20’ st Provvisiero), Falbo, R. Candalise, Schipani (22’ st R. Piccolo), Marra, Lopez, Loria, Macchione (30’ st Foglia). Allenatore: S. Candalise

NUOVA PETILIA: Perri, Venturino, Scalise, P. A. Ierardi (28’ st A. Gumari), Cropanese, P. Ierardi, S. Castagnino, P. Cavallo, E. Gumari, Rocca, Marrazzo. Allenatore: M. Cavallo

ARBITRO: Fuoco di Crotone

MARCATORI: 14’ pt P. Cavallo (NP), 6’ st S. Castagnino (NP), 10’ st Lopez (RC), 25’ st Macchione (RC), 41’ st S. Castagnino (NP)

CASTELSILANO. Nell’ultima gara casalinga di questo campionato, il Real Casino subisce una immeritata sconfitta da parte del Petilia. Le due squadre iniziano la partita in maniera molto contratta, l’unica occasione nei primi dieci minuti di gioco è, per i locali, un bel tiro di Schipani che si spegne di poco al lato. Al 14’, però, passano in vantaggio gli ospiti su azione d’angolo con Cavallo che, solissimo nell’area piccola, non ha problemi ad insaccarla alle spalle di un incolpevole Iaconis. I primi 45’ sono pressoché privi di emozione con le due squadre che si trascinano al riposo senza ulteriori sussulti.

Nel secondo tempo, invece, i locali entrano in campo motivati e vanno vicino al gol più volte, ma sono imprecisi sotto porta. Ci provano Marra, Foglia e Macchione, tutti e tre senza successo. E nel momento migliore del Real Casino arriva il gol ospite, con Castagnino che viene lanciato bene da Scalise, taglia la difesa e segna lo 0-2. Si ributtano avanti a testa bassa gli uomini di mister Candalise, che trovano prima il gol al 10’ con un bel diagonale di Lopez che si insacca nell’angolino basso e al 25’ riescono a pareggiare con un gran gol di Macchione che dalla trequarti fa partire un sinistro micidiale.

A questo punto il Real Casino inizia a credere all’impresa, ma viene freddato al 41’ dal gol di testa di Castagnino, in seguito a punizione dal lato che fissa il risultato finale sul 2-3. Vani sono i tentativi finali dei locali per cercare di acciuffare il pareggio.

Quest’ultima partita casalinga è la fotografia del campionato del Real Casino, che spesso ha offerto prestazioni molto convincenti ma è riuscito a portare a casa meno punti di quelli che meritava. L’appuntamento è all’anno prossimo, con i ragazzi di Castelsilano che sperano di regalare molte più emozioni al pubblico sempre molto numeroso.

Antonio Piccolo

Lascia un commento

Scroll To Top