Il Pallagorio espugna Strongoli con un gol di Martino e rimane in testa alla classifica

Il Pallagorio espugna Strongoli con un gol di Martino e rimane in testa alla classifica

(nella foto le due squadre insieme)

STRONGOLI-PALLAGORIO 1-2

POLISPORTIVA STRONGOLI: Martino, Gulizia, Alba, Ceraudo, Dragone (11’ s.t. Russo (36’ s.t. Bisignano)), Scida (10’ s.t. Minniti)), Benincasa Fel., Scopacasa, Iacometta, Benincasa Gae., Oliverio. Panchina: Frustaci, Curcio, Minniti, Tucci, Garrubba, Russo, Bisignano. All.: Oliverio

PALLAGORIO: Santoro, Vona, Caligiuri, Bonanno M. (39’ s.t. Petrungaro), Arcuri, Gentile, Bonanno Luca, Ruggiero D. (26’ s.t. Pullo), Martino, Bonanno Sal., Maiorano. Panchina: Amendola, Ruggiero F., Petrungaro, Pullo, Raffa, Mano. All.: Bonanno A.

ARBITRO: Sig. Ceraudo di Crotone

MARCATORI: 35’ pt Maiorano (P), 22’ st Russo (PS), 29’ st Martino (P)

ESPULSO: Oliverio (PS) al 45’ s.t. (doppia ammonizione).

 

Un Pallagorio corsaro espugna il campo della Polisportiva Strongoli in un match tirato fino all’ultimo; tre punti preziosi per gli uomini di Bonanno mentre i padroni di casa hanno da recriminare per una lunga parte della gara, giocata sottotono e con due penalty non concessi dall’arbitro.

Pronti via, al 10’ prima conclusione degli ospiti con Maiorano ma la sua conclusione termina tra le braccia di Martino; la gara stenta a decollare, con i padroni di casa che provano a fare la partita ma sono troppo confusi e la manovra un po’ convulsa; intanto il Pallagorio, senza correre rischi gioca di rimessa e al 30’ ci prova con Martino dal limite. Cinque minuti dopo va in vantaggio con Maiorano, di testa, dopo una bella discesa di Bonanno S. Al minuto 37’ proteste in area per un presunto fallo da rigore, molto dubbio, non concesso alla Polisportiva; Martino allo scadere del primo tempo salva sul suo omonimo Martino.

La ripresa la reazione sembra veemente dei padroni di casa, che pur in modo confuso, spingono e mettono sotto assedio gli ospiti che nel giro di dieci minuti portano a tre conclusioni pericolose. Infatti è il preludio al goal, che arriva al minuto 22’ con Russo, entrato da dieci minuti, con un bel destro dal limite che batte Santoro e pareggia i conti. Al 29’ però la doccia fredda, contropiede di Martino che conclude con un diagonale forte e preciso l’estremo difensore delle “aquile”. 2-1 Pallagorio. Minuti finali senza emozioni, alla ricerca del pari che non arriva.

Lascia un commento

Scroll To Top