Il Mesoraca si scatena nella ripresa contro il Real Montepaone

Il Mesoraca si scatena nella ripresa contro il Real Montepaone

MESORACA-REAL MONTEPAONE 4-1

MESORACA: Fico, Schipani (73′ Marino), Ruga (80′ Mazzei), Gidari, Stefanizzi, Barbera (45′ Varacalli), Vescio (70′ Marrazzo P. 99), Brizzi, Berardi (60′ Ortolini), Castagnino, Marrazzo P. 88. Allenatore: Varacalli.

REAL MONTEPAONE: Sciumbata, Fiorentino, Chiarelli, Viscomi, Carpino, Jarju, Montillo, Ranieri, Bitonte, Paparazzo A., Paparazzo A. 92.

MARCATORI: 16′ Ranieri (MO), 31′ rig. Marrazzo P. 88 (ME), 55′ Ruga (ME), 58′ Vescio (ME), 64′ Ortolini (ME)

 

Giornata di sole al Serravalle e pubblico delle grandi occasioni. Da una parte il Mesoraca che, riposando lo scorso turno, è stato nuovamente scavalcato dal Taverna e vuole riprendere la marcia verso la vetta, forte delle 13 vittorie consecutive di Mister Varacalli. Dall’altra il Real Montepaone, invischiato nella lotta per non retrocedere ed a caccia di punti pesanti.

Parte subito forte il Mesoraca. Castagnino imbecca con un bel assist Capitan Marrazzo che entra in area defilato sulla sinistra. Il suo tiro finisce sul portiere che chiude bene il palo. Al 17′ e il Real Montepaone a passare. Infortunio difensivo della retroguardia mesorachese che lancia Bitonte verso la porta, la sua palla in mezzo pesca Ranieri che di destro porta in vantaggio gli ospiti.

Mesoraca che non sta a guardare e ci prova subito con Capitan Marrazzo e Castagnino. Il primo ci prova con una bella conclusione da fuori che finisce alta sulla traversa. Il secondo con un’incursione in area dalla destra con il portiere bravo a chiudere in angolo. Al 31′ il Mesoraca riesce a bucare. Capitan Marrazzo si procura un rigore sacrosanto e lo trasforma con un prezioso cucchiaio. È un gol molto importante. Il primo tempo termina in parità.

Nel secondo tempo, Mister Varacalli decide di entrare in campo ed il canovaccio cambia. Mesoraca molto più accorto e tranquillo grazie alle sue geometrie. Nei primi dieci minuti, il Mesoraca ha due ottime occasioni. Prima con Castagnino che, lanciato splendidamente da Varacalli, si trova davanti al portiere ma non riesce a bucarlo. E poi con Vescio che prova a piazzarla all’incrocio direttamente da punizione ma il portiere mette in angolo.

Dal corner nasce il gol. Il cross di Vescio trova Capitan Marrazzo in area che di testa prova a battere l’estremo difensore che respinge. Lo fa, però, sui piedi di Ruga che è abilissimo nel tap in. Mesoraca in vantaggio al 55′.

Passano tre minuti ed il Mesoraca prende il largo. Azione personale di Vescio che parte dalla sinistra, si accentra saltando due avversari e col destro trova l’angolino alla destra del portiere che non può arrivare. Ancora oggi, uno dei migliori in campo, Vescio (nella foto in alto). Ed è 3-1. Al 63′ Ortolini chiude la contesa. Un lancio in verticale di Vescio lancia l’attaccante verso la porta. Bruciato il difensore in velocità e palla depositata in rete con un preciso diagonale di sinistro. È poker per il Mesoraca.

La squadra di Varacalli non vuole saperne di mollare la vetta ed inanella la quattordicesima vittoria consecutiva.
Le prime due della classe stanno facendo il vuoto dietro.

Roberto Tesoriere

Lascia un commento

Scroll To Top