Il Mesoraca non cambia marcia e perde ancora. Passa il Real Cerva con Berlingò e Calabretta

Il Mesoraca non cambia marcia e perde ancora. Passa il Real Cerva con Berlingò e Calabretta

(nella foto, al centro, Calabretta, ancora a segno)

MESORACA-REAL CERVA 0-2

MESORACA: Fico 5, C. Ruberto 5, D. Lavigna 5 (29’ st Cozza s.v.), Pasquale 5, Ferrazzo 5, Matarise 5, F. Vescio 6, Rocca 5, Lombardo 5, A. Vescio 6, Fontana 5. Allenatore: Giuseppe Garofalo 6.

REAL CERVA: Scerbo 6, Pullano 6, Tomaselli 6, Ribecco 6, Gerace 6, Perri 6, Berlingò 6,5 (40’ st Spinici s.v.), Agostino 6 (24’ st Bianco 6), Rizzuti Fabio 6 (38’ st Muraca s.v.), Iencarelli 6, Calabretta 6,5. Allenatore: Fabrizio Rizzuti 6,5.

ARBITRO: Cataldo Zito di Rossano 6.

MARCATORI: 23’ pt Berlingò, 17’ st Calabretta.

 

MESORACA (Kr) – Non una bella partita quella giocata al Serravalle, che di fatto certifica la crisi quasi irreversibile del Mesoraca. La formazione amaranto vede sempre lontana la salvezza, e soprattutto non mostra miglioramenti apprezzabili. Il Real Cerva vince col minimo sforzo, un gol per tempo senza strafare.
Nel primo tempo è Berlingò a portare in vantaggio la squadra del presidente Logozzo con un tiro di precisione che beffa Fico. Nel secondo tempo Calabretta di testa chiude la contesa su calcio di punizione battuta da Iencarelli. Poco altro da segnalare in una gara che gli ospiti hanno controllato agevolmente.

Da segnalare che Francesco Berlingò dedica la sua rete a Giuseppe Gibilisco, suo grande amico ed ex compagno di squadra, scomparso prematuramente lo scorso anno a causa di un incidente stradale.

Lascia un commento

Scroll To Top