Il Kroton tira fuori il carattere e torna alla vittoria con la Sensation

Il Kroton tira fuori il carattere e torna alla vittoria con la Sensation

KROTON – SENSATION PROFUMERIA C5 7-5

KROTON: Russo, Mario, Cimino, Tricoli, Martino P., Martino L., Zanda, Federico, Chirullo, Perrotta R., Gerace, Macrillo’. Allenatore: Orto.

SENSATION: Benvenuto, Giovenale, Minnella, Fortunio, Totino, Jervasi, Origlia, Cremona E., Cremona G., Simari, Roccisano, Romeo.

MARCATORI: 6′ pt Tricoli ( KR), 18′ pt Cremona, 28′ pt Martino P. (KR), 3′ st Roccisano, 5′ st Roccisano, 8′ st Martino L. ( KR), 10′ st Federico (KR), 12′ st Totino, 16′ st Roccisano, 23′ st Cimino (KR), 26′ st Martino P. (KR), 30+3′ st Martino L.

 

Vittoria doveva essere e vittoria è stata. Si ritorna a vincere in casa dopo oltre un mese e mezzo, tre punti conquistati con il cuore. Dopo aver disputato un grande primo tempo i rossoblù si addormentano nella ripresa e rischiano grosso in uno scontro diretto per evitare i play out.

Inizia forte il Kroton che mette subito pressione e sfiora già nei primi minuti la rete del vantaggio che trova finalmente con Tricoli 1-0, sembra una gara in discesa e infatti sono molte le occasioni da rete sbagliate dai padroni di casa che al 18′ vengono puniti dal capocannoniere del campionato Cremona G. La squadra di mister Orto non demorde e inizia a pressare e calciare di continuo ma i pali e la bravura del portiere Romeo salvano gli ospiti che però vanno sotto a tre dal termine grazie ad un bel gol di Martino P. Siamo 2-1 e finisce così la prima frazione con ben 3 pali colpiti, almeno una dozzina di reti mancate per un pelo e anche infortunio di uno dei migliori in campo, Tricoli che non farà più rientro nella ripresa.

Ripresa che inizia in maniera del tutto inusuale per come era finita, nei primi minuti si sveglia il vice capocannoniere del campionato Roccisano che ribalta il risultato grazie a due tiri da fuori area che battono il portiere Russo. Il Kroton sembra in confusione ma finalmente i cambi sono decisivi e stavolta in cinque minuti sono i padroni di casa che oltre a pareggiare con Martino riescono ad andare avanti con un ritrovato Federico: ora siamo 4-3 per il Kroton.

Ma non è finita ancora gli ospiti che approfittano degli errori dei padroni di casa trovano il pareggio con l’ italo brasiliano Totino e si riportano in vantaggio con Roccisano e a 10′ minuti dalla fine siamo 4-5. Il Kroton sembra in balia degli avversari infatti colpiscono un palo ancora con Roccisano, questa ultima grande occasione fa svegliare i padroni di casa che negli ultimi minuti riescono a capovolgere il risultato con Cimino e Martino P. per il 6-5.

Gli ultimi minuti gli ospiti mettono il portiere di movimento ma non creano nessuna occasione anzi Martino e Gerace sbagliano gol semplici ma il gol della tranquillità arriva alla fine grazie a Martino L. Finisce 7-5, tre punti che danno morale e fanno stare tranquilli i pitagorici almeno per una settimana, visto che sabato si andrà a far visita alla capolista Mirto gara difficile e già accesa dalla dirigenza cosentina che, sconfitta a Catanzaro contro Enotria, con un duro comunicato “minacciano qualcosa di sgradevole nei confronti della terna arbitrale”. Ma siamo sicuri che sabato sarà lo sport a vincere ed il Kroton si farà trovare pronto sapendo che questa stagione sia molto difficile e che ogni domenica sarà dura per tutti.

Lascia un commento

Scroll To Top