Il Crotone torna al successo: tris all’Ascoli

Il Crotone torna al successo: tris all’Ascoli

CROTONE-ASCOLI 3-1

CROTONE: Cordaz; Golemic, Marrone, Gigliotti; Mustacchio (dal 38′ st Mazzotta), Crociata, Barberis, Zanellato, Molina (dal 43′ st Rutten); Messias (dal 33′ st Vido), Simy. In panchina: Figliuzzi (GK), Bellodi, Rodio, Cuomo, Spolli, Gomelt, Itrak, Evan’s, Vido. Allenatore: Stroppa.

ASCOLI: Leali; Pucino, Brosco, Gravillon (dal 26′ st Valentini); Gerbo (dal 15′ st D’Elia), Cavion, Troiano, Brlek, Padoin; Scamacca (dal 15′ st Ardemagni), Da Cruz. In panchina: Lanni (GK), Novi (GK), Ferigra, Laverone, Chajia, Petrucci, Rosseti, Piccinocchi,, Beretta. Allenatore: Zanetti.

ARBITRO: Serra di Torino.

MARCATORI: 6’ pt Crociata (C), 34’ pt Simy (C), 39’ pt Marrone (aut.) (A), 41’ st Mazzotta (C).

AMMONITI: Pucino (A), Mustacchio (C), Gravillon (A), Valentini (A)

 

Torna al successo il Crotone dopo due sconfitte, immeritate, consecutive e lo fa battendo nell’anticipo della 12ª giornata l’Ascoli. Stroppa, alla 100ª panchina in Serie B, recupera Zanellato dopo un turno di squalifica ma perde Benali fuori per infortunio.

Ottima partenza degli squali che passano in avanti dopo soli 5 minuti e 5 secondi grazie al destro perfetto dal limite di Crociata, alla quarta rete in questo torneo. I marchigiani provono a reagire con Brlek ma super Cordaz con un ottimo intervento si distende sulla sua sinistra e toglie la palla dall’angolino basso. Gli squali creano diverse occasioni e vanno vicinissimi al raddoppio, seconda rete che arriva al minuto 34 grazie a bomber Simy (34’) che con un piatto destro chirurgico supera Leali e timbra l’ottavo gol in campionato. La reazione dei bianconeri questa volta però porta alla marcatura (39’): Cavion va via sulla destra e il suo tiro-cross viene sfortunatamente deviato nella propria porta da Marrone.

La ripresa si apre con i pitagorici che sfiorano due volte il terzo gol con Mustacchio ma entrambi i tentativi terminano fuori. La gara prosegue con i padroni di casa che continuano a creare tanto e l’Ascoli che crea l’unico pericolo per Cordaz a 8 minuti dal termine con Da Cruz, destro che colpisce il palo. All’86’ giunge il sigillo finale con Mazzotta da poco entrato in campo, che di destro firma il 3-1.

fonte: fccrotone.it

Lascia un commento

Scroll To Top