Il Crotone tiene la Juventus per un’ora: poi Mandzukic e Higuain lanciano la Signora

Il Crotone tiene la Juventus per un’ora: poi Mandzukic e Higuain lanciano la Signora

CROTONE-JUVENTUS 0-2

CROTONE: Cordaz; Rosi, Ceccherini, Ferrari, Mesbah; Sampirisi (dal 25′ st Acosty), Barberis, Capezzi, Stoian; Tonev (dal 33′ st Trotta), Falcinelli (dal 39′ st Suljic). In panchina: Festa, Viscovo, Claiton, Cuomo, Dussenne, Martella, Nalini, Kotnik, Simy. Allenatore: Nicola.

JUVENTUS: Buffon; Dani Alves (dal 33′ st Barzagli), Rugani, Bonucci, Asamoah; Rincon, Khedira (dal 25′ st Pjanic); Pjaca (dal 43′ st Sturaro), Dybala, Mandzukic; Higuain. In panchina: Neto, Audero, Benatia, Alex Sandro, Mattiello, Cuadrado, Lichtsteiner. Allenatore: Allegri.

ARBITRO: Valeri di Roma 2.

MARCATORI: 15′ st Mandzukic, 29′ st Higuain.

AMMONITI: Bonucci (J).

NOTE: Spettatori: 15.534.

Buona prestazione del Crotone nell’attesa gara contro i campioni d’Italia della Juventus. I rossoblù sono riusciti a tenere il risultato sullo 0-0 fino al 60′, quando Mandzukic ha sbloccato il match insaccando dopo una respinta di Cordaz su colpo di testa di Dani Alves. Al 74′ il raddoppio di Higuain, lanciato sul filo del fuorigioco da Rincon: abilissimo il Pipita a dribblare anche Cordaz depositando in rete.

Nel primo tempo poche occasioni per la Juve che ha avuto comunque sempre in mano il pallino del gioco. Da segnalare un tiro di Dybala parato da Cordaz ed una grande tripla occasione al 45′ con parata di Cordaz su colpo di testa di Pjaca e salvataggio sulla linea di Ferrari su un tiro sporco di Dybala. Dopo lo 0-1 tutto più facile per i bianconeri che hanno colpito anche un palo con Pjanic, entrato nella ripresa.

Per il Crotone buona prestazione difensiva, grande attenzione e concentrazione. Gli uomini di Nicola non sono riusciti però mai ad impensierire la retroguarda juventini con Buffon che ha dovuto fare solo ordinaria amministrazione.

Lascia un commento

Scroll To Top