Il Crotone spreca tanto e pasticcia in difesa: ko a Lecce

Il Crotone spreca tanto e pasticcia in difesa: ko a Lecce

LECCE-CROTONE 1-0

LECCE: Vigorito; Venuti, Meccariello, Narino, Calderoni; Tabanelli, Arrigoni, Petriccione; Mancosu (dal 37′ st Haye); La Mantia (dal 27′ st Pettinari), Palombi. In panchina: Bleve (GK), Milli (GK), Di Matteo, Cosenza, Lepore, Torromino, Dubickas, Tsonev, Fiamozzi, Armellino. Allenatore: Liverani.

CROTONE: Cordaz; Sampirisi, Vaisanen, Marchizza (dal 28’ pt Golemic), Martella; Rohden, Barberis, Stoian; Faraoni (dal 17′ st Crociata), Simy, Firenze (dal 27′ st Budimir). In panchina: Festa (GK), Figliuzzi (GK), Curado, Cuomo, Molina, Zanellato, Valietti, Spinelli, Aristoteles. Allenatore: Moschella.

ARBITRO: Fourneau di Roma 1.

MARCATORE: 36’ pt Golemic (aut.).

AMMONITI: Cordaz (C), Venuti (L), Haye (L), Golemic (C).

 

Con Moschella in panchina il Crotone torna a perdere al termine di una gara incredibile. I rossoblù sprecano tantissime occasioni da rete, colpiscono due volte i legni, recriminano al 90′ per un rigore non concesso che sembrava netto, e perdono per una autorete. La squadra ha giocato meglio che in altre gare, ma è sembrata fin troppo leziosa e poco cattiva negli ultimi 11 metri. Tre clamorose occasioni per Simy, con Vigorito che ha salvato la sua porta, una traversa colpita di testa dallo stesso nigeriano ed un palo colpito da Faraoni con un grande tiro da fuori area; a queste occasioni si aggiunge un gran tiro a giro di Rohden nel primo tempo con grande intervento del portiere di casa. Ma è pur vero che il Crotone in difesa ha ballato pericolosamente, ed anche il Lecce, gol a parte (causato oltre che dall’autorete di mano di Golemic anche da un clamoroso svarione di Martella), ha avuto almeno 5 occasioni da rete clamorose. Da segnalare un infortunio a Marchizza nel primo tempo, e probabilmente un altro a Barberis nel finale di gara (da valutare). Giovedì mattina presentazione del nuovo tecnico Massimo Oddo.

Lascia un commento

Scroll To Top