Il Crotone si sveglia soltanto nel finale. Lo Spezia ringrazia ed incassa tre punti

Il Crotone si sveglia soltanto nel finale. Lo Spezia ringrazia ed incassa tre punti

SPEZIA-CROTONE 2-1

SPEZIA: Chichizola, Ceccarelli, Valentini, Schiattarella, Milos, Brezovec (dal 39′ st Canadjija), Juande, Bakic, Migliore, Giannetti (dal 15′ st Acampora), Ebagua (dal 30′ st Ardemagni). In panchina: Saloni, Ceccaroni, Sammarco, Culina, Gagliardini, Piccolo. Allenatore: Bjelica

CROTONE: Bajza, Zampano, Claiton, Ferrari, Martella, Maiello, Dezi (dal 14′ st Sprocati), Salzano, Ricci (dal 1′ st Ciano), Torregrossa, De Giorgio (dal 30′ st Beleck). In panchina: Secco, Gigli, Minotti, Galardo, Padovan, Oduamadi. Allenatore: Drago

ARBITRO: Nasca di Bari (De Troia e D’Apice)

MARCATORI: 43′ pt Ebagua (S), 2′ st Giannetti (S), 32′ st Ciano (C)

Non riesce a trovare continuità il Crotone che incappa in un’altra sconfitta. A La Spezia i rossoblù giocano un primo tempo alla pari con gli avversari, a volte anche facendosi preferire alla più quotata squadra ligure, ma paga un’altra volta le disattenzioni difensive. Lo Spezia per la verità ha le occasioni migliori, con Bakic che sfiora il palo con un tiro a giro, e con una parata miracolosa di Bajza. Pochi minuti dopo, quasi alla fine del tempo, De Giorgio tenta un dribbling al limite dell’area, perde palla ed Ebagua dai sedici metri fa partire un destro preciso che si insacca all’angolino.

Nella ripresa passano due minuti e sugli sviluppi di un corner Zampano si perde Giannetti in marcatura e quest’ultimo di testa in tuffo gira in gol, il primo del suo campionato. Il Crotone non sembra avere reazione, non riesce a produrre occasioni fino al 77′ quando Ciano da fuori area, col destro, fulmina il portiere. Pochi minuti dopo Sprocati con un gran tiro di sinistro coglie la traversa.

Lo Spezia sembra alle corde ma il Crotone non riesce ad approfittarne, sbaglia troppi cross e lascia l’intera posta in palio alla squadra di Bjelica.

Lascia un commento

Scroll To Top