Il Crotone segue la pista che porta a Beltrame

Il Crotone segue la pista che porta a Beltrame

Linea verde forever. La filosofia è consolidata negli anni e visti i riscontri pressochè perfetti, il club rossoblù non ha alcuna intenzione di modificare l’etichetta costruita con anni di perseveranza e meticolosa cura nel cercare la formula vincente. E anche nella sessione estiva 2013 del mercato, l’orizzonte si mantiene…verde, nel senso di giovani da setacciare. E per quanto il primo appuntamento restino le comproprietà, e il club di via Scalfaro ne ha in ballo parecchie (quella di Eramo con la Samp la più scottante), la caccia ai giovanotti del futuro è già iniziata, ma con abbondante anticipo.
Ursino e lo stato maggiore rossoblù hanno bussato da tempo alla porta della Juventus, col chiaro intento di ricevere qualche ragazzo di belle speranze da formare e restituire pronto per le grandi platee.

IL NOME PIÙ gettonato del momento è quello di Stefano Beltrame, attaccante classe 1993 che ha però diversi estimatori in serie B. Portarlo in Calabria non sarà affatto semplice, ma le referenze sempre positive che il club di via Scalfaro conserva nel rapporto coi giovani, induce a offrire buone percentuali di riuscita dell’affare. In ballo c’è anche Stefano Padovan, classe 1994, torinese doc, e anch’egli attaccante. E anche per lui c’è da battere un’agguerrita concorrenza cadetta. La Juve ha preso tempo, ma in questi giorni dovrà sciogliere le riserve e decidere dove mandare i propri ragazzi a maturare, il Crotone attende alla finestra la lieta novella. Alla famiglia Vrenna piace anche Luca Crescenzi, difensore centrale della Lazio nell’ultima stagione in prestito al Viareggio in Prima divisione.

Lascia un commento

Scroll To Top