Il Crotone non decolla: solo un pari interno contro il Livorno

Il Crotone non decolla: solo un pari interno contro il Livorno

CROTONE-LIVORNO 1-1

CROTONE: Cordaz; Golemic, Spolli, Vaisanen; Sampirisi, Rohden (dal 32′ st Molina), Barberis, Zanellato (dal 19′ st Benali), Firenze; Pettinari (dal 21′ st Machach), Simy. In panchina: Festa (GK), Curado, Cuomo, Tripaldelli, Gomelt, Kargbo, Marchizza, Valietti, Mraz. Allenatore: Stroppa.

LIVORNO: Mazzoni; Gonnelli, Di Gennaro, Bogdan; Valiani (dal 16′ st Salzano), Luci, Agazzi, Gasbarro (dal 21′ st Eguelfi); Diamanti; Giannetti, Murilo (dal 1′ st Kupisz). In panchina: Zima (GK), Marie Sainte, Gori, Fazzi, Porcino, Rocca, Canessa, Boben. Allenatore: Breda.

ARBITRO: Forneau di Roma 1

MARCATORI: 6’ pt Spolli (aut.) (L), 30’ pt Simy (C).

AMMONITI: Agazzi (L), Pettinari (C), Di Gennaro (L), Bogdan (L).

 

Crotone dai due volti: non male nel primo tempo col vento contro quando, seppur subito sotto per una sfortunata autorete di Spolli, reagisce creando diverse occasioni. Il pareggio arriva con Simy che sfrutta una corta respinta di un difensore e di piatto fredda Mazzoni. Nel secondo tempo ci si aspetterebbe un arrembaggio dei rossoblù ed invece fioccano gli errori anche nei passaggi più semplici. Il Livorno sfiora anche la vittoria nel finale, soprattutto con Diamanti che impegna in tuffo Cordaz. Nel recupero la palla dei tre punti è sui piedi di Machach che dopo una bella azione personale tira di destro dal limite dell’area trovano la parata coi piedi del portiere toscano. Un passo indietro rispetto a Foggia, il Crotone rimane impantanato nelle zone basse e vede allontanarsi il Cosenza e le altre. Buona la prova di Pettinari.

Lascia un commento

Scroll To Top