Il Crotone non decolla. Col Vicenza arriva un pareggio a reti bianche

Il Crotone non decolla. Col Vicenza arriva un pareggio a reti bianche

(nella foto Maiello, uno dei più positivi)

CROTONE-VICENZA 0-0

CROTONE: Secco, Balasa (dall’ 11′ st Martella), Claiton, Ferrari, Zampano, Minotti (dal 30′ st De Giorgio), Maiello, Dezi, Ciano, Beleck, Oduamadi (dal 32′ st Padovan). In panchina: Bajza, Cremonesi, Suciu, Galardo, Torregrossa. Allenatore: Drago.

VICENZA: Bremec, Gentili, Camisa, G. Tena, Laverone, Moretti (dal 1′ st Sciacca), Di Gennaro (dal 30′ st Gerbaudo), Cinelli, Sampirisi, Ragusa (dal 42′ st Urso), Cocco. In panchina: Vigorito, Alhassan, Figliomeni, Lores Varela, Spiridonovic, Giacomelli. Allenatore: Lopez.

ARBITRO: Manganiello di Pinerolo (Zivelli e Ceccarelli).

NOTE: Ammoniti: Moretti (V), Dezi (C), Claiton (C), Sciacca (V). Espulso: 42′ st Sciacca (V).

Non riesce a festeggiare la prima vittoria interna il Crotone, fermato sul pari da un Vicenza che ha badato al sodo. La squadra rossoblù è sembrata ancora lontana parente di quella delle ultime due stagioni, con un ritmo di gioco troppo lento e poche idee in attacco.

Nel primo tempo brutto Crotone. Grande occasione per il Vicenza al 16′ con Secco che è prodigioso nel parare la conclusione ravvicinata di Cinelli. Solo in una circostanza i calabresi accelerano come ai bei tempi, con Oduamadi che lancia in profondità Ciano stoppato in uscita da Bremec. In precedenza rossoblù pericolosi solo con una punizione dello stesso Ciano bloccata dal portiere.

Nel secondo tempo i padroni di casa prendono campo e per alcuni minuti gli ospiti sembrano alle corde. L’occasione più ghiotta capita al 17′ della ripresa: Dezi lanciato in profondtà supera di testa Bremec in uscita na i difensori fanno muro ed il centrocampista scuola Napoli vede il suo tiro ribattuto quasi sulla linea. Sugli sviluppi della stessa azione altra occasione ed altro salvataggio davanti la porta.

Il Vicenza prende le misure e si rende anche insidioso in contropiede pur mostrando davvero poco in fase offensiva. Finisce con un pareggio che non soddisfa il pubblico, la strada da fare per migliorare sembra ancora lunga.

Lascia un commento

Scroll To Top