Il Crotone gioca bene ma il Sassuolo vince con un poker di reti

Il Crotone gioca bene ma il Sassuolo vince con un poker di reti

SASSUOLO-CROTONE 4-1

SASSUOLO: Consigli; Muldur (dall’8′ st Kyriakopoulos), Chiriches (dal 34’ pt Ayhan), Ferrari, Toljan; Bourabia (dall’8′ st Obiang), Locatelli; Berardi, Defrel (dal 44′ st Peluso), Djuricic (dal 44′ st Traore); Caputo. In panchina: Pegolo (GK), Turati (GK), Ricci, Raspadori, Harslin, Ghion. Allenatore: De Zerbi.

CROTONE: Cordaz; Magallan, Marrone, Golemic; Pedro Pereira, Molina, Cigarini (dal 32′ st Gomelt), Vulic (dal 32′ st Dragus), Reca; Messias, Simy. A disp: Festa (GK), D’Alterio (GK), Spolli, Mustacchio, Zanellato, Borello, Rispoli, Petriccione, Crociata, Mazzotta. Allenatore: Stroppa.

ARBITRO: Pezzuto di Lecce.

MARCATORI: 19’ pt Berardi (S), 4’ st Simy (C) (rig.), 13’st (rig.) e 40′ st Caputo (S), 48′ st Locatelli (S).

AMMONITI: Chiriches (S), Magallan (C), Cigarini (C), Kyriakopoulos (S).

 

Un bel Crotone esce battuto dal Mapei Stadium, con un risultato assolutamente bugiardo e maturato nel finale con i rossoblù protesi all’attacco. Sassuolo bravo a sfruttare le occasioni avute, ma la partita l’ha fatta la squadra di Stroppa che ha mostrato un gioco armonioso e piacevole, ma ha pagato le solite disattenzioni difensive e la scarsa concretezza in attacco.

Neroverdi avanti al 19′ alla prima occasione della gara con Berardi che beffa Cordaz sul primo palo. Nella prima frazione i calabresi colpiscono una traversa con Cigarini su calcio di punizione. Nel secondo tempo arriva subito il pareggio con un rigore concesso per netto fallo di Bourabia su Cigarini e trasformato con freddezza da Simy. Dopo il pari Crotone all’attacco per cercare il gol del sorpasso e padroni di casa che al primo affondo tornano in vantaggio: cross dalla sinistra e fallo di mano di Pedro Pereira. Il Var richiama Pezzuto che assegna il rigore, trasformato da Caputo nonostante Cordaz avesse intuito l’angolo.

Ospiti di nuovo avanti per cercare il pari e che creano qualche occasione pericolosa, ma in contropiede il Sassuolo dilaga con Caputo e Locatelli.

Lascia un commento

Scroll To Top