Il Crotone chiude in bellezza: tris all’Ascoli e salvezza conquistata

Il Crotone chiude in bellezza: tris all’Ascoli e salvezza conquistata

CROTONE-ASCOLI 3-0

CROTONE: Cordaz; Vaisanen, Spolli (dal 26′ st Cuomo), Marchizza; Sampirisi, Benali, Barberis, Zanellato (dal 10′ st Gomelt), Molina; Kargbo (dal 38′ pt Pettinari), Simy. In panchina: Festa (GK), Milić, Tripaldelli, Firenze, Valietti, Rohden, Tripicchio, Machach, Mraz. Allenatore: Stroppa.

ASCOLI: Lanni; Laverone, Padella, Quaranta, D’Elia; Frattesi (dal 36′ st Coly), Iniguez, Cavion; Chajia (dal 38′ st Troiano), Ninkovic (dal 15′ st Baldini); Ardemagni. In panchina: Milinkovic-Savic (GK), Scevola (GK), Andreoni, Valentini, Rubin, Addae. Allenatore: Vivarini.

ARBITRO: Piscopo di Imperia.

MARCATORI: 40’ pt Simy, 3’ st Pettinari, 12’ st Benali.

 

Il Crotone batte l’Ascoli e nella prossima stagione disputerà il suo 14° campionato di Serie B. Gara completamente di marca rossoblù: nel primo tempo protagonisti principali sono il pimpante Kargbo, che sfiora la rete in almeno un paio di circostanze, e Benali, ma la difesa ospite riesce a salvarsi. Al 38’ Kargbo cade male a terra ed è costretto ad uscire, al suo posto entra Pettinari che subito dopo colpisce il palo. Al minuto 40 arriva il vantaggio degli squali con Simy che riceve palla dall’ottimo Molina e con freddezza supera Lanni per il suo 14o gol stagionale.
Il secondo tempo si apre subito col raddoppio dei rossoblù (48’): grande giocata di Simy che supera in uscita bassa anche Lanni e poi appoggia per Pettinari per la più facile delle marcature. La squadra di Stroppa non si accontenta e al 57’ arriva anche la terza segnatura con Benali che di sinistro non lascia scampo a Lanni.
La gara prosegue senza ulteriori sussulti e al triplice fischio del signor Piscopo il popolo rossoblù può festeggiare.

fonte: fccrotone.it

Lascia un commento

Scroll To Top