Il Crotone ad Udine prima spreca poi si sgonfia. Salvezza ora a – 5

Il Crotone ad Udine prima spreca poi si sgonfia. Salvezza ora a – 5

UDINESE-CROTONE 2-0

UDINESE: Karnezis; Widmer, Angella, Felipe, Samir; Fofana, Kums, Jankto (dal 1′ st Hallfredsson); De Paul (dal 39′ st Matos), Zapata, Thereau (dal 43′ st Badu). In panchina: Scuffet, Perisan, Wague, Perica, Faraoni, Al Tameemi, Evangelista, De Lima Costa, Balic. Allenatore: Delneri.

CROTONE: Cordaz; Rosi, Ceccherini, Ferrari, Martella; Rohden (dal 7′ st Stoian), Barberis, Crisetig, Palladino (dal 42′ st Festa), Trotta (dal 15′ st Simy), Falcinelli. In panchina: Cojocaru, Dussenne, Mesbah, Salzano, Sampirisi, Sulijc, Fazzi, Gnahoré, Nalini. Allenatore: Nicola.

ARBITRO: Sacchi di Macerata.

MARCATORI: 43′ pt e 16′ st Thereau.

AMMONITI: Crisetig (C), Trotta (C), Ferrari (C), Barberis (C).

ESPULSO: 40′ st Cordaz (C) per fallo di mano fuori area.

Finisce male il 2016 del Crotone, con una sconfitta che poteva essere evitata, se solo gli attaccanti rososblù avessero concretizzato le occasioni ghiottissime avute nel primo tempo. Pronti, via e Trotta si libera bene in area scaricando tra le gambe di Karnezis a botta sicuro, col portiere bravo e fortunato a fermare la conclusione. Sempre nel primo tempo bello spunto di Trotta in area, palla dentro per Palladino che, praticamente nell’area piccola, può anche prendere la mira ma spara incredibilmente alto.

La gara rossoblù è condizionata da questi due episodi anche perchè, l’Udinese che si era vista solo per un diagonale di Zapata deviato di piede da Cordaz, colpisce sul finale del tempo alla prima vera occasione. Punizione dalla trequarti, sul secondo palo sbuca Thereau che tutto solo appoggia in rete da zero metri.

Nella ripresa il Crotone si scioglie, anche perchè ancora il francese colpisce servito da Zapata. Sul 2-0 non c’è più partita. Cordaz evita un passivo più pesante parando su De Paul ed ancora Thereau, ma nel finale si fa espellere per aver fermato fuori area con le mani un tiro di Thereau. In realtà il portiere stava mandando la palla fuori per permettere i soccorsi ad un calciatore rimasto a terra, ma il francese non se n’è accorto ed ha continuato l’azione. Danno e beffa dunque per la formazione di Nicola che per la sfida in casa della Lazio, la prima del 2017, dovrà fare a meno degli squalificati Cordaz e Crisetig.

Lascia un commento

Scroll To Top