Il Cotronei 1962 sbanca Casabona e si avvicina alla finale play-off. Real fuori dai giochi

Il Cotronei 1962 sbanca Casabona e si avvicina alla finale play-off. Real fuori dai giochi

REAL CASABONA-COTRONEI 0-2

REAL CASABONA: Mauro, Spataro (35’ st And. Vaccaro), Melidone, Mancuso, S. Gallo, Mele (35’ st Scutifero), A. Rizzo, Scavello (40’ st F. Vaccaro), Aprigliano (15’ st Parrotta), Panucci, Longo. In panchina: Varano, Carbone, Federico. Allenatore: De Biasi

COTRONEI: G. Borza, Vizza, Scavelli, Stumpo, L. Vaccaro, Chimento (20’ st Madia), Papallo, Ant. Vaccaro, Loiacono (25’ st Chiodo), Oliverio (31’ st Napolitano), Gualtieri (35’ st F. Mellace). Allenatore: D. Fragale

ARBITRO: Luzzi di Rossano

MARCATORI: 9’ st Oliverio, 39’ st Ant. Vaccaro

 

CASABONA (Kr) – Un implacabile Calcio Cotronei fa cassa in quel di Casabona consolidando il suo meritato secondo posto in classifica (dietro solo ad un imprendibile Santa Severina). Vittoria a discapito di un comunque generoso Real Casabona, il cui luculliano pranzo delle ‘palme’ viene rovinato da un indigesto aperitivo calcistico, che sancisce quindi il matematico congedo dalla zona play-off.

Padroni di casa, con un inedito 3-4-1-2, offrono comunque al proprio pubblico una partita di grande spessore e sacrificio. La prima frazione di gioco è di fatti un monologo di stampo ‘viola’ (terza casacca d’emergenza indossata per far fronte alle confondibili divise arbitrali ed ospiti) con numerosi assedi verso la porta del numero 1 dei cotronellari: Longo, Panucci, Aprigliano ed ancora Longo osano ma senza incidere. Di diversa caratura è invece l’occasione costruita da Salvatore Gallo: sfugge in fascia a tre avversari, ma presentatosi di fronte a Forza nulla può sul prodigioso intervento di quest’ultimo.

Il volto della ripresa vede così gli ospiti impadronirsi del pallino del gioco, costringendo dopo soltanto 2’ Mauro ad un grand’intervento su Gualtieri. Quindi al 9′ la beffa: cross apparentemente innocuo dalla destra di Vizza, la palla rimbalza a terra ed Oliverio trae in inganno la difesa avversaria beffando di testa il debuttante portiere di casa. Il Cotronei prende quindi coraggio e dopo 4’ colpisce un legno con un gran tiro da fuori di Antonio Vaccaro. Girandola di sostituzioni ma risultato che rimane inalterato, fino però al 39′ quando Antonio Vaccaro, riprovandoci da fuori, trova la rete del 2 a 0, aiutato anche da un insolito rimbalzo del pallone causato da una zolla accidentale. Ad inizio partita da annotare il gemellaggio fra le due società.

Daniel Passarelli

Lascia un commento

Scroll To Top