Il Casabona si impone in trasferta e resta in testa. Petronà, grande secondo tempo

Il Casabona si impone in trasferta e resta in testa. Petronà, grande secondo tempo

(nella foto la rosa del Petronà)

PETRONA’-CASABONA 2-3

PETRONA’: Procopio, Strignile (dal 12’ st Sacco), Colosimo (dal 28’ st Pascuzzi), Caroleo, Gentile, Carrozza, Bizzantini, Lucanto, Brescia (dal 22’ st Paone), D. Berlingeri, A. Berlingeri. In panchina: Capellupo, Scalzi, Marchio. Allenatore: Donato

CASABONA: De Giacomo, Giuda (dal 31’ st Basile), Novello, Livadoti, Teodoro, Andracchio, Mancuso, Sangervasio, Siciliani (dal 7’ st Gallo), Turano, Policarpio. In panchina: Zidani, L. Corigliano I, L. Corigliano II, Benincasa, Aprigliano. Allenatore: Cesario

ARBITRO: Sacco di Catanzaro

MARCATORI: 13’ pt Mancuso (C), 18’ pt Siciliani (C), 20’ pt Turano (C), 20’ st Caroleo (P), 32’ st Carrozza (P)

ESPULSI: 6’ st Novello (C), 44’ st Andracchio (C)

Partita incredibile a Petronà, con cinque reti ed emozioni fino al novantesimo minuto. Il Casabona ha giocato un primo tempo stellare, segnando tre reti su uno dei campi più insidiosi per il valore e la determinazione del Petronà. In pochi minuti Mancuso, Siciliani e Turano sembrano chiudere la contesa, ed il primo termina sullo 0-3.

Nella ripresa, dopo pochi minuti viene espulso Novello e la partita cambia. Con l’uomo in più ed il sostegno dei propri tifosi i padroni di casa si caricano e iniziano a pressare. Al 20’ ed al 32’ Caroleo e Carrozza riportano sotto la squadra di mister Donato che inizia così a credere nel pareggio. All’89’ l’episodio che può cambiare l’esito finale: rigore dubbio concesso al Petronà ed espulsione per Andracchio, col Casabona che rimane addirittura in 9. Dal dischetto si presenta D. Berlingeri che si fa parare il penalty da uno strepitoso De Giacomo. Il Petronà ha anche colpito per due volte i legni con Caroleo e D. Berlingeri.

La squadra di mister Cesario resta così in testa con la seconda vittoria in due partite, e l’avvio non era dei più semplici avendo incontrato Badolato e Petronà, cioè due squadre che in molti danno come possibili candidate alla lotta playoff. Buona la prestazione dei padroni di casa che si trovano a zeri punti pur avendo offerte prove incoraggianti contro due candidate ai primi posti come Atletico Botricello e Casabona.

Lascia un commento

Scroll To Top