Il Cagliari è spietato coi tiri dal limite: per il Crotone sesta sconfitta in campionato

Il Cagliari è spietato coi tiri dal limite: per il Crotone sesta sconfitta in campionato

CAGLIARI-CROTONE 2-1

CAGLIARI: Rafael; Pisacane, Bruno Alves, Ceppitelli, Murru; Isla (dal 41′ st Salamon), Tachtsidis, Padoin; Di Gennaro (dal 30′ st Munari); Sau (dal 34′ st Giannetti), Borriello. In panchina: Colombo, Crosta, Bittante, Barella, Dessena, Melchiorri. Allenatore: Rastelli.

CROTONE: Cordaz; Ceccerini, Claiton (dal 27′ pt Dussenne), Ferrari; Rosi (dal 22′ st Simy), Rohden, Crisetig, Martella; Tonev (dal 29′ st Stoian), Falcinelli, Palladino. In panchina: Cojocaru, Festa, Sampirisi, Fazzi, Barberis, Salzano, Capezzi, Nalini, Trotta. Allenatore: Nicola.

ARBITRO: Giacomelli di Trieste.

MARCATORI: 38′ pt Di Gennaro (Ca), 11′ st Padoin (Ca), 46′ st Stoian (Cr).

AMMONITI: Palladino (Cr), Rosi (Cr), Rohden (Cr), Dussenne (Cr).

Sempre più ultimo il Crotone in classifica. Pur non giocando una brutta partita, i pitagorici mostrano ancora tanti limiti per la categoria, cedendo ad un Cagliari che non ha mostrato nemmeno la sua faccia migliore. Partita equilibrata, anche se i sardi tengono maggiormente il possesso di palla. La rete del vantaggio la realizza Di Gennaro con un tiro micidiale dai venti metri che si infila all’angolino basso alla sinistra di Cordaz.

Nella ripresa il Crotone parte bene ma in contropiede subisce il raddoppio: Borriello elude la trappola del fuorigioco e si presenta davanti a Cordaz colpendo la traversa, la palla giunge a Padoin al limite dell’area leggermente spostato a sinistra, col centrocampista ex Juventus che trova la rete anche grazie ad una deviazione fortunata. Nel recupero Stoian accorcia le distanze con una punizione da almeno 35 metri che trova Rafael decisamente fuori dai pali.

Buona la reazione dei calabresi nella ripresa, ma ancora si pagano gravi ingenuità difensive e un gioco offensivo che spesso appare approssimativo, con attaccanti che giocano ognuno per conto proprio. Da segnalare nel primo tempo un infortunio a Claiton dopo uno scontro aereo, con il capitano che ha dovuto lasciare il posto a Dussenne.

Lascia un commento

Scroll To Top