I podisti della Milon Runners alla Maratona di Roma: i pitagorici hanno ben figurato

I podisti della Milon Runners alla Maratona di Roma: i pitagorici hanno ben figurato

È stata davvero una bella esperienza quella che ci hanno regalato i podisti della Milon Runners, la società di atletica che annovera vari atleti della provincia di Crotone, che continuano a centrare importanti risultati e ad accrescere il prestigio dell’intera squadra. Gli atleti pitagorici, domenica 10 aprile, hanno partecipato alla 22^ Maratona di Roma, solcando il tragitto della città eterna, che da via dei Fori Imperiali li ha portati a spasso per oltre 42 chilometri, per poi fare ritorno nel cuore della capitale.
Una edizione affollatissima, quella a cui hanno partecipato i nostri, caratterizzata anche dalla edizione speciale “giubileo”, che ha visto giungere al traguardo quasi 14.000 atleti provenienti da oltre 100 Paesi, ciò a conferma della posizione di assoluto rispetto di cui gode la stessa maratona capitolina.

Questi i piazzamenti dei “nostri” atleti: Liotine 03:03, Ventura 03:35 (record personale), De Biase 03:38 (record personale), Pizzuti 03:40, Serrao 03:43 (esordio), Arcuro 03:44 , Benincasa 03:55, Marino 04:00 (esordio), Santagada 04:14, Contarino 05:15 (esordio).
Non mancano le impressioni “a caldo” dei nostri runners: “La maratona è qualcosa di diverso, si sente, si respira nell’aria… un’emozione indescrivibile, che ti porta il cuore a battere forte, ancora prima della partenza, dove ci si incontra con gli altri compagni che si apprestano come te ad affrontare questa magica esperienza, e con i quali inevitabilmente ci si incrociano gli sguardi misti di varie emozioni: paura, felicità, incertezza, gioia. La maratona è tutto questo miscuglio di sensazioni; mentre corri ti senti invincibile, ma non mancano i momenti di sconforto, dovuti alle difficoltà che ogni atleta, anche il più preparato, incontra, ma che svaniscono man mano che ti avvicini al fatidico 42° chilometro… alla vista dell’arco gonfiabile… tutto sparisce, i dolori, la sofferenza, la paura, si trasformano in gioia e, talvolta, in lacrime!

Al traguardo, gli atleti crotonesi hanno così potuto indossare la bellissima medaglia da FINISHER che hanno guadagnato con tanta fatica e sacrificio, pensando già alla prossima maratona… la “regina” delle manifestazioni podistiche!

Adriano Pirillo

Lascia un commento

Scroll To Top