Guizzo di Rotundo nel finale: il Roccabernarda porta via un punto prezioso da Soveria Mannelli

Guizzo di Rotundo nel finale: il Roccabernarda porta via un punto prezioso da Soveria Mannelli

(nella foto Giuseppe Rotundo)

GARIBALDINA-ROCCABERNARDA 1-1

GARIBALDINA: Longo, Pucci, Miceli, Lepore, De Sio, Aristodemo, Trocini, Rende, Visciglia (30’ st Perri), Nicoletti, Toscano. In panchina: Chiodo, Palazzo, Cittadino, Colosimo,Garofalo, Anastasio. Allenatore: Iuliano

ROCCABERNARDA: Perini, Barberio, Stefanizzi, De Rito, Ferraro, Biagi (15’ st S. Vaccaro), Giovinazzi, Posella, Pantisano, Fabiano, Astorino (20’ pt Rotundo). In panchina: Pugliese, Rosa, Galasso, Marazzita, G. Vaccaro. Allenatore: De Rito

ARBITRO: Gigliotti di Cosenza

MARCATORI: 39’ pt Visciglia (G), 40’ st Rotundo (R)

SOVERIA MANNELLI – Nell’ottava giornata di campionato, delle quattro crotonesi, non perde solo il Roccabernarda che dopo la vittoria contro la capolista Trebisacce della scorsa settimana sembra aver preso coscienza delle sue reali possibilità. Una bella partita con vari capovolgimenti di fronte e giusto pareggio con i padroni di casa che hanno creato qualche azione da gol in più e con gli ospiti molto tattici. Obiettivo, quindi, centrato dalla squadra di De Rito che aveva preparato la partita puntando sul pareggio, per evitare la fuga in avanti proprio della Garibaldina.

La squadra di De Rito, non si è per nulla fatto intimorire e condizionare dalla veloce partenza dei padroni di casa che già al 1’, con Nicoletti, avevano impegnato severamente il portiere Perini. Il Roccabernarda ha trovato subito la misura giusta e solo dopo la mezzora di gioco si è avuta altra azione degna di nota. Al 30’ una punizione battuta da Visciglia viene agevolmente bloccata da Perini. Due minuto dopo occasione di Pantisano che, da posizione defilata,fa partire un bolide nettamente fuori. La partita entra nel vivo e al 39’ il risultato si sblocca a favore dei padroni di casa, quando Visciglia con un pallonetto scavalca il portiere ospite.

Nella ripresa i padroni di casa cercano di mettere al sicuro il risultato ma i crotonesi non si lasciano ingannare e, pur essendo in svantaggio, abbassano il ritmo della partita, in attesa di un’occasione propizia. Solo verso la mezzora riaccendono i motori e al 31’ De Rito sfiora il pareggio. Il gol dell’1-1 arriva puntuale al 40’, a conclusione di una ripartenza veloce della formazione rocchisana con Rotundo che si fa trovare in posizione felice e con un gran tiro rasoterra batte l’incolpevole Longo.

Il viaggio di ritorno si è trasformato in festa per la squadra del presidente Giuseppe Brittelli. Giuseppe Rotundo così scrive sul suo sito: “Un punto in trasferta è sempre molto importante. Mi scuso per l’ammonizione gratuita che l’arbitro mi ha dato e di conseguenza salterò la prossima in casa… Ma sosterrò i miei compagni dalla tribuna”.

Lascia un commento

Scroll To Top