Gol e spettacolo tra Cotronei 1962 e Verzino: alla fine pareggio e terzo tempo

Gol e spettacolo tra Cotronei 1962 e Verzino: alla fine pareggio e terzo tempo

COTRONEI 1962 – VERZINO 3-3

COTRONEI 1962: Beltrami, Stumpo, Crugliano F. (dal 36′ s.t.Colao), Garrubba, Gambella, Oliverio P., Sitra, Iacometta, Crugliano M., Chiodo, Ceraudo (dal 20′ s.t. Vizza). A disposizione: Borza, Calabrese, Vaccaro L. Allenatore: Trisolino.

VERZINO: Guzzo, Pettinato, Caputo F., Rizzo A., Caputo A., Bevilacqua (dal 15′ s.t. Balsamo), Rizzo L., Turano, Iocca, Marino (dal 7′ s.t. Silletta), Liperoti. A disposizione : Arcuri M., Biafora, Lapietra. Allenatore: Arcuri S.

ARBITRO: Giammarco Carli di Crotone.

MARCATORI: 9′ p.t. Oliverio P. (C), 10′ p.t. Marino (V) , 15′ p.t. autorete Gambella (V), 33′ p.t. Iacometta (C), 30′ s.t. Crugliano M. (C), 40′ s.t. Turano A. (V).

ESPULSI: 40′ s.t. Vizza P. (C) , 44′ s.t. Pettinato (V).

Al “S. Baffa” di Cotronei va in scena l’importantissimo scontro playoff tra Cotronei e Verzino. Match all’inglese con continui ribaltamenti di fronte e occasioni da gol a raffica. Dopo una dura battaglia senza esclusione di colpi, ne esce un pirotecnico 3-3 che permette ad entrambe le compagini di guardare il bicchiere mezzo pieno: i locali grazie a questo pari allungano sul Cerva sesto ed hanno la possibilità di presentarsi allo scontro diretto della prossima giornata, con due risultati su tre a disposizione. Gli ospiti, invece, aggiungono un altro tassello verso i playoff. Sogno che potrebbe essere aritmetico già domenica prossima, in caso di bottino pieno contro il Due Mari Tiriolo.

Vantaggio giallorosso firmato al 9′ da Oliverio P., lesto a sbrogliare una situazione da palla inattiva ed a ribadire in rete una respinta corta di Guzzo su Crugliano M.. Ma con carattere, nel giro di 5 minuti, Luigi Rizzo e compagni ribaltano la situazione: prima con un’autentica prodezza dalla lunga distanza Marino P. trova il pari al 10′ p.t., poi al 15′ approfittando di una sfortunata autorete di Gambella si portano in vantaggio. Al 33′ p.t. Iacometta con un bellissimo gesto balistico trova l’incrocio dei pali da calcio di punizione, rimettendo così i suoi in carreggiata. Finisce quindi sul 2-2 un vibrante primo tempo. Nella ripresa s’incattivisce la contesa e ne perde lo spettacolo. Al 30′ s.t. con un diagonale perfetto da posizione impossibile, Crugliano M. illude Trisolino ma, al 40′ s.t. Turano, al nono centro stagionale, sigla il definitivo 3-3 togliendo così le castagne dal fuoco ad Arcuri. Da segnalare nel finale il terzo tempo tra le due squadre.

Lascia un commento

Scroll To Top