Gioia Cotronei, buona la prima! Per la Giovanile Catanzarese nessuno scampo

Gioia Cotronei, buona la prima! Per la Giovanile Catanzarese nessuno scampo

(nella foto la formazione del Gioia Cotronei scesa in campo)

GIOIA COTRONEI-GIOVANILE CATANZARESE 3-0

GIOIA COTRONEI: Stumpo 6.5 (32′ st Garofalo sv), A. Colao 7, Alia 6.5, Iaquinta 6.5, Pace 7, A. Scavelli 7 (35′ st Amoroso sv), Toscano 6.5 (15′ st Fragale 6), Calabrese 7.5 (35′ st Rizzo sv), Oliveti 8 (32′ st Loria sv), Esposito 7.5, Cardamone 8.5.

GIOVANILE CATANZARESE: Zerbo 6, Borrelli 5.5, Piterà 5.5, Vitaliano 5, Verolali 5.5, Fraietta 5.5, Pullano 5 (1′ st Noselli 6), Adamo 5, Marra 6.5, Corapi 6, Viscomi 6.

ARBITRO: Gianfilippo Scida di Crotone 6

MARCATORI: 6′ pt rig., 30′ st Oliveti, 12′ pt Esposito

NOTE: Ammoniti: A. Scavelli (G), Corapi (C). Calci d’angolo 5-0 per il Gioia Cotronei. 200 spettatori circa

Partono forte gli allievi del Gioia Cotronei all’esordio nel campionato regionale di categoria. C’era qualche perplessità alla vigilia sulla tenuta della squadra in un campionato più complicato rispetto a quello provinciale, e, si temeva che la squadra avrebbe pagato dazio. Ma, la squadra allenata dal duo Secreti-Toscano mette in mostra tutte le proprie qualità e annichilisce un avversario che quasi mai si è reso pericoloso. Passano appena 6′ e Calabrese si incunea in area di rigore, lo stesso centrocampista finisce a terra dopo un intervento da tergo di uno degli avversari e il sig. Scida non ha dubbi nel concedere il calcio di rigore. Dal dischetto si presenta Oliveti che angola bene e porta in vantaggio gli “orange” cotronellari. Passano appena cinque minuti e i padroni di casa raddoppiano, azione manovrata a centrocampo, la palla arriva ad Esposito che è bravo ad approfittare di un’incertezza di Zerbo prima di depositare in rete. Il primo tempo regala qualche altro sussulto, da segnalare un intervento decisivo di Zerbo su un tiro ben angolato di Calabrese ed un errore a porta vuota di Vitaliano.

Nella ripresa gli ospiti provano ad invertire rotta e Marra dalla distanza prova ad impensierire Stumpo in più di un’occasione, ma per l’estremo difensore del Gioia è solo ordinaria amministrazione. Nel secondo tempo Cardamone alza il ritmo e sale in cattedra, servendo ai propri compagni palle invitanti, ma Calabrese colpisce solo il palo. Ad un quarto d’ora dalla fine è Oliveti a firmare la doppietta personale su assist al bacio di Calabrese. Termina così 3-0 la prima uscita dei ragazzi del Gioia, che a dire la verità potevano concludere con un risultato ancora più ampio. Esordio migliore non si poteva aspettare ed è già scattata la Gioia mania.

CLICCA QUI per vedere la classifica.

Lascia un commento

Scroll To Top