Giochi studenteschi, l’isolitano Antonio Marchio campione regionale di corsa campestre

Giochi studenteschi, l’isolitano Antonio Marchio campione regionale di corsa campestre

Grande soddisfazione nei giorni scorsi per lo Sport di Isola Capo Rizzuto, Antonio Marchio, Terza Media, classe 2002, si è aggiudicato in maniera netta la fase regionale della corsa campestre, categoria cadetti. Il giovane alunno della Scuola Media “Gioacchino da Fiore” ha sbaragliato tutti riuscendo a classificarsi primo su oltre sessanta atleti della sua categoria. La fase regionale si è svolta nella pineta di Colamaio, nel comune di Pizzo Calabro, provincia di Vibo, qui c’erano i migliori atleti scolastici di tutta la Regione, e Marchio si è distinto in maniera straordinaria in un percorso di circa 2 chilometri.

Un successo che ora apre al piccolo fenomeno le porte della fase nazionale, che si svolgeranno ad Aprile a Palmanova, piccolo comune della provincia di Udine, in Friuli Venezia Giulia. Qui Marchio ricoprirà un ruolo importante, dovrà rappresentare l’intera regione Calabria nella sua categoria, visti i risultati ottenuti fino ad ora certamente non sfigurerà tra gli atleti più forti d’Italia. Grande entusiasmo per questo successo in tutto l’istituto scolastico isolitano, il dirigente Francesco Talarico elogia le doti del ragazzo: “Siamo contenti di aver un atleta così forte nella nostra scuola, siamo certi farà una grande figura anche nel panorama nazionale. Ci tengo comunque a dire che la nostra scuola ha sempre avuto una grande tradizione sportiva, ci siamo sempre distinti nei giochi studenteschi”.

Effettivamente, la bacheca della segreteria dell’istituto è stracolma di trofei e medaglie, a conferma di quanto affermato dal preside. Soddisfatti di questo successo anche, e soprattutto, gli insegnanti di educazione fisica della scuola, i professori Stillitano e Patarino, quest’ultimo preparatore di Marchio. Non solo Marchio però, infatti, un’altra atleta dello stesso istituto si è distinta alle fase regionali, si tratta di Giulia Bruno, arrivata seconda nella categoria DIR, per lei niente nazionali ma comunque un grande risultato. Anche le altre scuole del crotonese hanno portato a casa buoni risultati in questa fase, Francesca Murano della Paritaria “Rosmini” di Crotone si è classificata seconda nella categoria cadette, anche in questo caso niente nazionali. Per quanto riguarda le squadre invece, l’istituto di Roccabernarda si è classificato terzo nella classifica generale, mentre al quarto posto è arrivato l’istituto Cutuli di Crotone.

Lascia un commento

Scroll To Top