Genova ancora indigesta per il Crotone: la Samp piazza un tris

Genova ancora indigesta per il Crotone: la Samp piazza un tris

SAMPDORIA-CROTONE 3-1

SAMPDORIA: Audero; Ferrari (8’ Thorsby), Tonelli, Colley, Augello; Jankto, Ekdal, Silva (45’st Yoshida), Damsgaard (45’st Candreva); Verre (16’st Ramirez); La Gumina (16’st Quagliarella). A disp: L’etica (GK), Ravaglia (GK), Rocha, Regini, Leris, Askildsen, Keita. All. Ranieri

CROTONE: Cordaz; Magallan (33’st Djidji), Marrone, Luperto; Pedro Pereira, Eduardo, Petriccione (24’st Riviere), Molina (1’st Vulic), Reca; Messias, Simy (41’st Rojas). A disp: Festa (GK), Crespi (GK), Cuomo, Golemic, Dragus, Zanellato, Siligardi, Crociata. All. Stroppa

ARBITRO: Manganiello di Pinerolo

MARCATORI: 26’pt Damsgaard (S), 36’pt Jankto (S), 46’pt Simy (C), 20’st Quagliarella (S)

AMMONITI: Colley (S), Messias (C), Ekdal (C), Marrone (C)

 

GENOVA – Come già in accaduto altre occasioni il Crotone, al termine di una buona prestazione, torna a casa senza riuscire a strappare punti. Stroppa, visti anche gli impegni ravvicinati, cambia di nuovo due terzi della difesa; Messias riprende il suo posto a fianco a Simy e a centrocampo c’è Eduardo dal primo minuto. Per Ranieri squadra che vince non si cambia: confermato in blocco l’undici che ha sconfitto il Verona.

Parte bene la squadra di casa, grazie anche alla pressione alta che crea qualche difficoltà ai rossoblù in costruzione, ma gli squali alzano il ritmo e vengono fuori con calma, ordine e delle buone ripartenze in contropiede: due buone occasioni tra il 15’ (gran tiro a giro di Petriccione fuori di un soffio) e il 24’ (bella uscita bassa di Audero ad anticipare Simy su bel filtrante di Messias). Ma è la Sampdoria a passare in vantaggio con Damsgaard (25’) e a portare a termine un uno-due micidiale al 36’ con Jankto. Risultato troppo severo per gli squali, che riescono ad accorciare al 46’ con Simy che trasforma un calcio di rigore concesso per fallo su Reca: si va così al riposo sul 2-1.

Secondo tempo, con Molina che resta ai box per un problema alla spalla sostituito da Vulic, più bloccato e avaro di occasioni finché, sugli sviluppi di un calcio d’angolo, il subentrato Quagliarella di testa non trova il goal del 3-1. Gli squali provano ancora a reagire ma Audero con una prodezza nega il goal del 3-2 a Reca. È l’episodio che spegne le velleità dei rossoblù: poi solo sostituzioni (esordisce anche Rojas) e un’altra rete giustamente annullata a Quagliarella per fuorigioco. A questo punto risulta ancor più importante la gara di martedì prossimo allo Scida contro il Parma.

fonte: fccrotone.it

Lascia un commento

Scroll To Top